Immatricolazioni tardive corsi triennali

Immatricolazioni tardive corsi triennali

Modalità di accesso e pagamenti

Gli studenti che intendono iscriversi ai corsi triennali del dipartimento Coris per l’a.a 2018/2019, che per qualsiasi motivo non hanno sostenuto il test di ingresso del 17 settembre,  potranno presentare, entro il 21 dicembre 2018, istanza al Rettore in bollo per immatricolazione tardiva, presso la Segreteria amministrativa.

La Segreteria amministrativa si trova all'interno della Città Universitaria, Piazzale A. Moro, 5, palazzina dei Servizi Generali, scala C, piano terra  E' aperta al pubblico nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8.30 alle 12, e il martedì e il giovedì dalle 14.30 alle 16.30.
La segreteria  risponde all'indirizzo mail:
segrstudenti.comunicazione@uniroma1.it 
http://www.uniroma1.it/didattica/sportelli/segreterie-studenti/segreteria-studenti-di-sociologia-e-comunicazione

Al link https://www.uniroma1.it/sites/default/files/field_file_allegati/istanza.pdf è possibile scaricare il modulo per la presentazione dell’istanza.

L’iscrizione tardiva comporta i seguenti pagamenti:

  • una marca da bollo da 16.00 euro da apporre all’istanza
  • una sovrattassa di iscrizione pari a € 65.00 (il relativo bollettino verrà rilasciato dalla segreteria amministrativa al momento della presentazione dell’istanza)
  • una tassa di 35.00 euro per la prova di verifica delle conoscenze

Per i corsi del dipartimento Coris non saranno previste prove suppletive di verifica delle conoscenze, ma, come previsto dall’art. 5, comma 4 del Manifesto degli studi di Ateneo, consultabile al link/ www.uniroma1.it/it/content/immatricolazione-ai-corsi-con-verifica-delle-conoscenze,gli interessati all’immatricolazione tardiva saranno comunque tenuti al pagamento dei 35.00 euro per la prova di verifica delle conoscenze, e si vedranno attribuito d’ufficio l’obbligo formativo aggiuntivo (OFA)./strong>

Per il recupero degli OFA saranno previsti appositi corsi di recupero nel corso del primo anno. In particolare, sarà previsto lo svolgimento di seminari integrativi con frequenza obbligatoria. Gli obblighi formativi aggiuntivi si intenderanno assolti se lo studente avrà frequentato almeno l’80% degli incontri previsti e superato, entro la sessione di appelli di settembre 2019, la relativa prova di verifica. Il calendario degli incontri di recupero e delle relative prove di verifica verrà reso noto nelle news del sito www.coris.uniroma1.it.

Nel caso in cui lo studente non dovesse assolvere agli OFA, come previsto dai Regolamenti di Ateneo, l’anno accademico successivo non potrà sostenere gli esami previsti nel secondo anno del proprio manifesto.

Per gli studenti che contestualmente all’immatricolazione tardiva presentano domanda di abbreviazione di corso in base all’art. 49 del Manifesto degli studi di Ateneo 2018/2019, per richiedere il riconoscimento esami:

  • dopo rinuncia agli studi (art. 48)
  • dopo la decadenza (art. 34)
  • dopo un cambio di ordinamento (art. 38)
  • nell’ambito di una nuova immatricolazione perchè già in possesso di un titolo di studio italiano o estero affine (art.17),

in presenza nei percorsi pregressi di un consistente numero di crediti e/o esami uguali o affini a quelli presenti nel corso di nuova immatricolazione, il Consiglio di Corso di studio potrà valutare (anche attraverso un colloquio), un eventuale esonero di assolvimento degli Ofa.

Suggerita a

Lunedì, 24 Settembre, 2018