News docente/cattedra

A proposito di province e provincie

"Per Provincia, però, c’è anche l’origine latina, che, nella resa italiana, diventa Provincie. Quindi, stando alla grammatica tradizionale, si dovrebbe scrivere Provincie e non Province. La parola più diffusa nella resa del plurale è, però, Province."

fonte: http://linguaegrammatica.com/province-o-provincie-come-scrivere

 

Anche la faccenda del plurale dei nomi terminanti in -cia e in -gia è annosa. La regoletta mnemonica dice che se il gruppo non accentato -cia/-gia è preceduto da consonante (pronuncia, flangia), allora al plurale avremo -ce/-ge (pronunce, flange); viceversa, se precede una vocale (ferocia, ciliegia), avremo -cie/-gie (ferocie, ciliegie). In generale, il tutto funziona abbastanza bene; poiché, però, ci sono di mezzo interferenze dell'etimologia e oscillazioni idiosincratiche (anche nelle pagine di ottimi scrittori, per esempio), non bisogna stupirsi di trovare scritto, per esempio, provincie (a Roma, anche nella toponomastica).

 

fonte: http://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/domande_e_risposte/gramm...

Allegati: