News docente/cattedra

Aperte le iscrizioni al modulo di giornalismo europeo BEJOUR (Becoming a journalist in Europe: a bridge traditional and new media)
Becoming a journalist in Europe: a bridge traditional and new media" (Bejour)

Anche nell’anno accademico 2015-2016 il Dipartimento CoRiS offre agli studenti interessati al giornalismo l’opportunità di prendere parte al laboratorio BEJOUR (Becoming a journalist in Europe: a bridge between traditional e new media), un progetto di formazione sostenuto dall’azione Jean Monnet dell’Unione europea (http://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/actions/jean-monnet_en) nell’ambito del programma Erasmus + (http://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus_en).

BEJOUR si propone di sfidare una certa disattenzione che media italiani mostrano nei confronti dell’UE, cercando di introdurre nel giornalismo italiano, attraverso la formazione dei futuri professionisti dell’informazione, un punto di vista più europeo e una più evidente sensibilità in questo ambito. In questo senso, il modulo costituisce un’implementazione del progetto “Una finestra sull’Europa”, attivo nel Dipartimento già dal 2011.

Nell’anno accademico 2015-16 il modulo BEJOUR sarà così articolato:

  • 3 lezioni di formazione di base, dedicate alla storia dell’integrazione europea, al sistema istituzionale e ai principi fondamentali dell’ordinamento giuridico dell’UE;
  • 4 seminari dedicati alle tematiche più attuali concernenti l’Unione europea, tenuti da rappresentanti delle istituzioni europee e nazionali: questi incontri sono accreditati presso l’Ordine dei Giornalisti del Lazio per il conseguimento dei crediti per la formazione professionale dei giornalisti;
  • 3 laboratori da 9 ore ciascuno dedicati rispettivamente al giornalismo cartaceo, online e radiofonico: il lavoro richiesto agli studenti nell’ambito dei laboratori consisterà nella produzione di articoli che, dopo un processo di revisione redazionale già sperimentato attraverso il progetto “Una finestra sull’Europa” (FISE), verranno pubblicati sul quotidiano Metro e sul portale di informazione europea Euractiv.it, nonché di servizi radiofonici diffusi anzitutto attraverso RadioSapienza;
  • una visita alle istituzioni dell’UE a Bruxelles e/o Strasburgo (spese a carico dei partecipanti, quindi partecipazione facoltativa) in modo da avere un contatto diretto con i responsabili dei servizi di informazione e comunicazione dell’UE.

 

Le lezioni si svolgeranno il venerdì dalle ore 15 alle ore 18 in aula Oriana (via Salaria 113, piano terra) a partire dal 30 ottobre 2015 fino a maggio 2016, secondo un calendario che verrà presto pubblicato sul sito https://web.uniroma1.it/bejour/. Le attività verranno interrotte durante le vacanze natalizie e pasquali e durante la finestra esami di gennaio-febbraio 2016.

Potranno essere ammessi alla frequenza del modulo BEJOUR un massimo di 40 studenti. Qualora le richieste dovessero essere in numero superiore, verrà effettuata una selezione sulla base del curriculum e di eventuali colloqui individuali. La frequenza a tutte le attività è obbligatoria. Sono consentite al massimo 9 ore di assenza. I docenti responsabili potranno escludere dal modulo in qualsiasi momento coloro che mostreranno un impegno discontinuo. Al temine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Possono iscriversi al modulo Bejour gli iscritti ai corsi di laurea del Dipartimento CoRiS, i laureati e, nei limiti dei posti disponibili, gli iscritti ad altri corsi di laurea ed utenti esterni all’Università.

Gli studenti iscritti alle lauree triennali gestite dal CoRiS che parteciperanno in maniera costante e assidua al modulo Bejour saranno esonerati dal sostenere il “Laboratorio di scrittura e cultura della comunicazione”.
Gli studenti iscritti alle lauree magistrali gestite dal CoRiS  che parteciperanno in maniera costante e assidua al modulo Bejour saranno esonerati dal sostenere  il “Laboratorio tesi di laurea”.

Le iscrizioni sono aperte da oggi fino al 20 ottobre 2015. Occorre inviare una mail all’indirizzo bejour@uniroma1.it(link sends e-mail), indicando il proprio nome e cognome, numero di matricola, corso di laurea di appartenenza e anno di corso (oppure, per i laureati, titolo di laurea conseguito ed eventuale posizione lavorativa).
Alla email dovranno essere allegati:

  • il proprio CV  (non più di due pagine);
  • la motivazione per cui si intende frequentare il corso (circa di 10 righe);
  • un tweet (140 caratteri) che sintetizzi la motivazione per cui si intende frequentare il corso.

Per ulteriori informazioni: bejour@uniroma1.it

Allegati: