Comunicazione, ricerca, innovazione - XXX ciclo

Altynai Achilova
achilova.1672950@studenti.uniroma1.it
Laureata in Psicologia sociale presso l’Università di Kyrgyz-Russian Slavic University del Kirghizistan
Interessi di ricerca: ricerca sociale applicata su temi della gestione delle risorse naturali, gender e povertà
Tesi di dottorato: Analisi istituzionale e analisi delle reti sociali nella gestione dei beni comuni;
Abstract: L’obiettivo della ricerca è studiare i legami e le comunicazioni tra istituzioni formali e informali direttamente e indirettamente coinvolte nella gestione dei beni comuni, per esplorare le reti sociali attuali e le principali catene di comunicazione nella gestione dei beni comuni. Tali analisi possono contribuire a chiarire le questioni riguardanti il ​​ruolo dei legami informali, di “neighboring acts” e della partecipazione locale nella gestione e nel monitoraggio dei beni comuni nei casi in cui le istituzioni informali scompaiono quando le forze delle moderne istituzioni politiche ed economiche sostituiscono le disposizioni informali;

Giulia Antonini
giulia.antonini@uniroma1.it
Laureata in Lettere classiche presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: politiche della ricerca, valutazione della ricerca
Tesi: Il Consiglio Nazionale delle Ricerche e la promozione della ricerca nelle scienze sociali. Dalla "Riforma Polvani" a Horizon2020
Abstract: La ricerca si propone una analisi delle politiche pubbliche e dei maggiori progetti di ricerca nell’ambito delle scienze sociali, avviate e gestite dal Consiglio Nazionale delle Ricerche a partire dalla metà degli anni ’60 del Novecento. Con la riforma prevista dalla Legge 283/1963 e la presidenza di Giovanni Polvani, l’ente si aprì agli studi in campo umanistico, giuridico, economico e sociale, istituendo nuovi comitati nazionali disciplinari. Scopo dello studio è quello di analizzare l’evoluzione della ricerca pubblica e, nello specifico, il ruolo del Consiglio Nazionale delle Ricerche nella promozione delle scienze sociali, all’indomani della “riforma Polvani”, attraverso un’indagine della destinazione delle risorse finanziarie disponibili e del ruolo dello Stato nell’indirizzare le politiche della ricerca e contribuire alla definizione del ruolo attuale e futuro del maggiore ente pubblico nazionale di ricerca e delle scienze sociali.

Tiziana Barone
tiziana.barone@uniroma1.it
Laureata in Comunicazione d’impresa e pubblicità presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: brand strategy, marketing e marketing retail, applicazione e attualizzazione dei modelli semiotici in una panoramica ampia del mixed method, strategie del social media management nella costruzione identitaria di una marca o di un'istituzione
Tesi: Dinamiche degli spazi espositivi. Innesti, contaminazioni e innovazioni dal retail alla museizzazione
Abstract: Questa ricerca è caratterizzata da un'attenta osservazione della realtà di alcuni spazi espositivi, in particolare luoghi di consumo, racchiusi in un corpus e soprattutto dall'osservazione delle pratiche che in essi si esperiscono. A partire da qui, strumenti epistemologici e metodologici di natura semiotica, insieme a fondamenti sociologici, di interior design e del marketing mi permettono di dare l'avvio ad una riflessione teorica e alla selezione degli strumenti di analisi più idonei a decifrare l'oggetto di studio in modo da poter prevedere gli scenari futuri del mercato in cui opera il trade ma anche la cosiddetta industria culturale.

Biorni Sulillari
biorni.sulillari@uniroma1.it
Laureato in Comunicazione della Conoscenza per le Imprese e le Organizzazioni presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: origini del Codice di Kanun in Albania, fenomeni come quello della vendetta e delle vergini giurate
Tesi di Dottorato: Il Codice di Kanun in Albania ed il caso delle “Vergine Giurate”
Abstract: Il Codice di Kanun è un codice consuetudinario albanese. Nella tesi verrà analizzato tale codice a partire dalle sue origini e la sua influenza nella società albanese. L'istituto più discusso attualmente è quello della vendetta che purtroppo ancora oggi è una piaga nelle zone del nord dell'Albania. Inoltre, uno dei fenomeni discussi anche recentemente in quanto ha attirato l'attenzione dei studiosi internazionali è quello delle vergini giurate ossia donne che diventavano uomini.

Mariano Bonavolontà
mariano.bonavolonta@uniroma1.it
Laureato in Comunicazione istituzionale e d’Impresa presso Università Suor Orsola Benincasa di Napoli
Interessi di ricerca: comunicazione pubblica ed istituzionale, citizen engagement, studi europei, comunicazione corporate, sociolinguistica, marketing e pubblicità, industrie creative
Tesi di Dottorato: Autorappresentazione dell’Unione europea. Verso uno shift comunicativo
Abstract: Il progetto di ricerca è focalizzato sulle modalità attraverso le quali l’Unione europea si autorappresenta. Il punto di partenza dell’impianto di ricerca è la consapevolezza dell’esistenza di uno iato tra gli sforzi economici, tecnici ed innovativi di comunicazione ed una vera e propria crisi di disaffezione nei confronti dell’UE stessa: su un lato tecnico-comunicativo, l’UE ha un atteggiamento prodromico nei confronti della comunicazione istituzionale; dall’altro lato, a fronte di questi sforzi comunicativi, l’UE ha registrato l’aumento di nazionalismi ed un sempre meno latente euroscetticismo o, nel migliore dei casi, una certa disaffezione ed una marcata ignoranza riguardo alle istituzioni UE.

Giovanni Brancato
giovanni.brancato@uniroma1.it
Laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: Sociologia del giornalismo, comunicazione politica in ambito italiano e sudamericano, talk show
Tesi di Dottorato: La conflittualità nei talk show e il suo effetto sul rapporto giovani e politica+
Abstract: Il progetto mira a mostrare eventuali correlazioni tra il grado di conflittualità espresso entro la cornice del talk show di approfondimento giornalistico e il complesso rapporto tra i giovani e politica, in termini di fiducia verso le istituzioni, nell’era della crisi delle democrazie e dell’ascesa dei neopopulismi.

Simona Carrozza
simona.carrozza@uniroma1.it
Laureata in Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: nuovi media, etnografia digitale, social network, comunità online e istituzioni, web marketing
Tesi di Dottorato: Usi e funzioni dei gruppi online sulla disabilità. Dalla socialità alle logiche di advocacy in una prospettiva di genere
Abstract: L’obiettivo è quello di esplorare la natura contenutistica e motivazionale di alcuni gruppi online dedicati a specifiche disabilità sensoriali, fisiche e psichiche. L’intento risiede quindi nella volontà di indagare sugli usi e sulle funzioni che suddetti gruppi assolvono per i propri iscritti, ponendoli in relazione ad una potenziale attività di advocay, e nella volontà di far emergere le motivazioni all'appartenenza. 

Milena Cassella
milena.cassella@uniroma1.it
Laureata in Scienze della Comunicazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: industrie culturali, sociologia della musica, crowdfunding, culture partecipative; cultura organizzativa valutazione della ricerca e della didattica
Tesi di Dottorato: Produzione culturale al tempo delle reti. Capitale sociale, comunicazione e interazione on line nelle pratiche di crowdfunding
Abstract: Il progetto si propone di indagare il fenomeno del crowdfunding, inserendolo da una parte all'interno degli studi sulle industrie culturali teorie della produzione culturale, dall'altra collocandolo tra i fenomeni abilitati dalle nuove tecnologie del Web 2.0 e dalle modalità di relazione tipiche della Network Society. Attraverso il confronto tra diverse campagne di finanziamento e piattaforme di condivisione, e abbinando analisi di rete a interviste in profondità, la ricerca tenterà di ricostruire il ruolo svolto dalla comunicazione e dall'interazione on line tra gli utenti nel determinare il successo dei progetti finanziati.

Angelo Ciavarella
angelo.ciavarella@uniroma1.it
Laureato in scienze naturali presso l’Università di Bari
Interessi di ricerca: sociologia dell'insegnamento, sociologia dell'organizzazione scolastica
Tesi di Dottorato: La dispersione scolastica, aspetti metodologici ed esperienze applicative
Abstract: La dispersione scolastica è un fenomeno che interessa soprattutto le classi prime delle scuole secondarie superiori non solo italiane ma europee. Il fenomeno esiste e viene studiato da oltre 15 anni tuttavia anche se tende a diminuire esiste sempre e per questo motivo secondo alcuni studiosi rappresenta un fenomeno strutturale. La ricerca si propone inoltre di verificare se la dispersione scolastica vada considerata come un problema scolastico oppure come un problema sociale. Il lavoro di tesi che si sta portando avanti intende mettere a confronto gli studi più recenti effettuati sul fenomeno e le strategie definite a livello nazionale per ridurre il fenomeno dell’abbandono scolastico.

Gabriella D’Ambrosio
gabriella.dambrosio@uniroma1.it
Laureata in Sociologia, Ricerca sociale e Valutazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: migrazioni, instabilità matrimoniale
Tesi di Dottorato: Lo studio dell’instabilità matrimoniale in Italia secondo un approccio Agent-based Modeling
Abstract: L’obiettivo di questa ricerca è quello di analizzare, mediante l’utilizzo di strategie simulative, l’incremento del tasso di divorzi e separazioni in Italia negli ultimi trent’anni se agli inizi degli anni Novanta il numero totale dei divorzi ammontava a 27.682, tale valore risulta quasi raddoppiato agli inizi dell’anno 2010 con 54.160 divorzi concessi dimostrando, in questo modo, che siamo davanti sia ad un mutamento del comportamento degli italiani per quanto riguarda questioni fondamentali dell’esistenza sia ad una trasformazione del sistema famiglia sempre più fragile ed instabile soprattutto in seguito alla possibilità di sciogliere il vincolo matrimoniale con il referendum abrogativo del 1974.

Erika De Marchis
erika.demarchis@uniroma1.it
Laureata in Sociologia, ricerca sociale e valutazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: valutazione delle politiche formative, stili di vita, politiche giovanili
Tesi: Cooperative learning: una sperimentazione in ambito universitario.

Ilaria Di Tullio
ilaria.ditullio@uniroma1.itt
Laureata in Scienze Sociali Applicate presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: disuguaglianza di genere nell'alta formazione accademica
Tesi di Dottorato: Donne scienziate in STEM. Un caso di studio sulle ricercatrici del CNR
Abstract: Il presente studio è da considerarsi un case study di tipo esplorativo volto ad indagare il tema dell'uguaglianza di genere all'interno del Consiglio Nazionale delle Ricerche. L'ipotesi guida è che esista una profonda disuguaglianza di genere nei percorsi di carriera e che questa si acuisca nel campo delle discipline Science, Technology, Engineering and Mathematics STEM da sempre considerate più affini all'universo maschile. L'obiettivo di questo studio è di fornire un punto di vista critico sulle problematiche dell'essere donna scienziata in STEM e sulle attuali politiche di sostegno e promozione dell'uguaglianza di genere nella ricerca. 

Gianmaria Frati
gianmaria.frati@uniroma1.it
Laureato in Giurisprudenza presso l'Università di Pisa
Interessi di ricerca: giornalismo, editoria, sostenibilità economica delle iniziative editoriali, deontologia giornalistica
Tesi di Dottorato: I quotidiani on-line a carattere locale: forme, sostenibilità economica e interazione con l’opinione pubblica
Abstract: La convergenza tecnologica, la diversa fruizione delle notizie da parte dei lettori e la progressiva perdita di consistenza dei quotidiani cartacei in termini di vendite, peso politico e capacità di offerta lavorativa hanno aperto il mercato a nuove iniziative editoriali digitali. La ricerca mira ad analizzare il fenomeno dei quotidiani on-line a carattere locale e i loro modelli di sostenibilità economica a medio termine

Raffaella Gallo
raffaella.galllo@uniroma1.it
Laureata in Scienze Sociali Applicate presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: criminalità organizzata
Tesi di Dottorato: Nella rete del boss. Proposta metodologica per uno studio empirico della mafia
Abstract: In un’ottica di studio applicato della fenomenologia mafiosa, s’intende proporre la definizione di una precisa prassi analitica che, attraverso l’utilizzo di specifiche metodologie di ricerca sociale, permetta innanzitutto di descrivere la configurazione delle cosche mafiose e i processi relazionali alla base della formazione di tali consorterie.

Elena Guerra
elena.guerra@uniroma1.it
Laureata in Scienze della Comunicazione Sociale ed Istituzionale presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: comunicazione amministrazioni pubbliche, azioni di Public e Civic Engagement, politiche locali
Tesi di Dottorato: La valorizzazione dei beni comuni tra Public Engagement e Community Empowerment: Il caso di ACEA S.p.A.
Abstract: Il progetto di ricerca si propone di indagare le azioni pubbliche che le Istituzioni mettono in atto per lo sviluppo di strategie e processi volti all’attivazione civica in modalità top-down - public engagement - per la valorizzazione dei Beni Comuni. A tal fine è stata individuata la campagna di ascolto 2015 “ACEA per Roma” quale iniziativa di public engagement volta a supportare progetti promossi dalla cittadinanza per riqualificare uno spazio pubblico o avviare un’attività culturale e sociale nella Rete municipale di Roma Capitale. L’obiettivo è rilevare il limes, ovvero la soglia critica, tra il coinvolgimento e la partecipazione.

Erion Kopani
erion.kopani@uniroma1.it
Laureato in presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: cambiamenti sociali, economici e politici durante la fase della democratizzazione del Paese
Tesi di Dottorato: Il camino della vendetta in Albania: Il caso dei minori che vivono con la paura della vendetta
Abstract: La Vendetta in Albania esiste da molti secoli, però cominciando da 1990 cioè dopo la caduta del regime comunista, è diventata una piaga sociale per moltissime famiglie albanesi.  Il mio lavoro consiste di descrivere le norme consuetudinarie in Albania tra ieri e oggi, per di più mi concentrerò sulle conseguenze negative del fenomeno della vendetta di Sangue. Le conseguenze negative del fenomeno della vendetta di sangue sono evidenti sia per le famiglie che aspettano di subire la vendetta sia per coloro che devono scegliere se emettere vendetta o meno. Quelli che di più soffrono e pagano le conseguenze di queste fenomeno sono i minori, per il fatto che crescono con la paura di essere uccisi. Analizzerò anche il lavoro delle diverse ONG e volontari della società civile che lavorano e fanno dei sacrifici enormi per ridurre questo fenomeno e cercano con i loro eventi ed attività di integrare i minori che vivono con la paura della vendetta.

Kledia Lazebeu
kledia.lazebeu@uniroma1.it
Laureata in Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: le istituzioni della democrazia rappresentativa, rappresentanza ed opinione pubblica
Tesi: Il comportamento elettorale in Albania
Abstract: L’analisi cercherà di mettere in evidenza come il sistema elettorale possa essere, in condizioni favorevoli, uno degli elementi utili alla stabilità di un Paese, certamente non l’unico, e comunque se e nella misura in cui concorra a semplificare e consolidare il sistema partitico, focalizzandosi sul caso albanese.

Benedetta Martino
benedetta.martino@uniroma1.it
Laureata in Scienze Sociali Applicate presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: sociologia del rischio, sociologia della salute, “teen drama” informazione.
Tesi di Dottorato: Adolescenti e sessualità: il ruolo dei teen drama
Abstract tesi di dottorato: In questo lavoro di analisi e di ricerca si prende in considerazione il teen drama come fonte d’informazione corretta di notizie relative alla sessualità. L’obiettivo della ricerca è quello di evidenziare come viene affrontato il tema della sessualità in questa specifica tipologia di serie televisiva. Con questo termine si intende un particolare genere di fiction statunitense, nato con intenti pedagogici, che è allo stesso tempo sia una messa in scena del mondo dei giovani i teen ager dai 13 ai 19 anni che un prodotto espressamente destinato a loro.

Alessandra Palermo
alessandra.palermo@uniroma1.it
Laureata in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: comunicazione universitaria, nuove e vecchie forme di comunicazione istituzionale, comunicazione sportiva.
Tesi di Dottorato: L'università che comunica.” Analisi quanti-qualitativa delle relazioni tra reputazione e rappresentazione mediale dei Mega Atenei italiani in un confronto europeo
Abstract: L’obiettivo del progetto di tesi è analizzare come i Mega Atenei italiani e alcune importanti università francesi, trasmettano la loro immagine, come comunichino con i media, con l’opinione pubblica e con gli stakeholder, tenendo presente il complesso quadro di normative avanzate dall’Unione Europa a partire dal Processo di Bologna e influenzato dalle incessanti innovazioni tecnologiche in atto.

Dorina Pelushi
dorina.pelushi@uniroma1.it
Laureata in Giurisprudenza presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: diritto dell’informazione
Tesi di dottorato: Profili comparativi del diritto dell'informazione in Albania
Abstract: La tesi parte con l'analisi del diritto dell'informazione e la sua evoluzione, spiegando le sue diverse nature. Il secondo capitolo tratta la regolamentazione costituzionale e giuridica del diritto dell'informazione prevendendolo come un diritto fondamentale dell'uomo e spiegando quali sono i meccanismi costituzionali per la realizzazione e la protezione del diritto dell'informazione. Il terzo capitolo si occuperà della tutela internazionale del diritto dell'informazione.

Fabiano Petricone
fabiano.petricone@uniroma1.it
Laureato in Lettere presso l’Università de L’Aquila
Interessi di ricerca: creatività e gruppi creativi online, metodologia della progettazione in contesti artistici e creativi, art education, storia della musica del XX secolo
Tesi di dottorato: Creativity & virtual teams. La gestione dei gruppi creativi online. Metodologie per lo sviluppo di competenze e protocolli comportamentali nei virtual team impegnati in progetti creativi
Abstract: La tesi è il resoconto di sei anni di attività di ricerca sul campo in materia di virtual team su scala internazionale e documenta le metodologie applicate alle attività, alle esperienze e ai contesti didattici nei quali lo studio si è svolto. Scopo del progetto è quello di individuare le migliori metodologie per osservare e sviluppare le dinamiche di interazione perché il lavoro collaborativo creativo in modalità virtuale possa avere efficacia.

Andrea Orazio Spinello
andrea.spinello@uniroma1.it
Laureato in Analisi e Progettazione dei Processi di Sviluppo Sociale, Economico e Culturale presso l’Università di Catania
Interessi di ricerca: sociologia della scienza, infrastrutture di ricerca, metodi di valutazione della ricerca, finanziamento alla ricerca pubblica, programmi di ricerca transnazionali, responsible research and innovation.
Tesi di Dottorato: Il cambiamento nel modo di produzione della conoscenza. Un’esplorazione degli effetti delle infrastrutture di ricerca nel lavoro degli scienziati sociali
Abstract: Diversi osservatori hanno rilevato mutamenti nella pratica scientifica nella direzione di modalità collaborative e aperte, sostenuti dall’aumento del volume di dati presente in Rete e dallo sfruttamento di piattaforme di ricerca ad accesso libero, o quantomeno condiviso tra più ricercatori. In questo contesto, la creazione e la condivisione di infrastrutture di ricerca nell’ambito di comunità scientifiche specifiche emerge come uno dei fattori di cambiamento più interessanti da approfondire. La tesi si propone di esplorare come il sempre maggiore ricorso a tali risorse si traduca nella concreta attività di lavoro dei ricercatori che operano in campo sociologico.

Rosa Tagliamonte
rosa.tagliamonte@uniroma1.it
Laureata in Comunicazione pubblica, sociale e politica presso l’Università Federico II di Napoli
Interessi di ricerca: comunicazione, ricerca, innovazione, science education, politica, comunicazione della scienza, educazione, giornalismo, scienza e società.
Tesi di Dottorato: L’educazione scientifica: formare, innovare, comunicare la cultura scientifica nella società della conoscenza. Il caso dello Spazio
Abstract: Qual è lo stato dell’educazione scientifica in Europa? I risultati di progetti di largo respiro indicano che l’educazione scientifica è inadeguata nello stabilire legami fra i fenomeni reali e le basi delle scienze, nel costruire conoscenza coerente e duratura, nel superare le difficoltà di apprendimento, nel comunicare e promuovere l’interesse per la scienza. Per restare competitiva l’Europa deve potenziare e innalzare il livello qualitativo della ricerca e le competenze tecnico scientifiche delle persone. Per farlo il Vecchio Continente necessita di più scuola, più università, più ricerca. Tra i settori della ricerca scientifica, lo spazio rappresenta uno dei più importanti per il coinvolgimento dei giovani.

Paolo Tommassini
paolo.tommassini@uniroma1.it
Laureato in Scienze della Comunicazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: relazioni sociali mediate dalle tecnologie, comunicazione digitale, social network sites e social media, sociologia visuale, semiotica visiva
Tesi: Il selfie è il messaggio? Fotografia e social network sites come strumento di narrazione selettiva nel processo di costruzione del sé
Abstract: La proliferazione di strumenti di ripresa connessi ha determinato una iper-produzione mediale che ha come output finale i social network sites, visti non più come un non luogo abitato da identità fittizie, ma spazi nei quali affermare la propria personalità. La ricerca ha la finalità di indagare modalità e pratiche legate alla fotografia, attuate dagli utenti, per perseguire tale scopo.

Anna Zanconato
anna.zanconato@uniroma1.it
Laureata in scienze della Comunicazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: servizio pubblico, new media, industria culturale
Tesi di Dottorato: Salvate il soldato Rai. Valori e principi del Servizio Pubblico Radiotelevisivo tra passato e futuro
Abstract: Il servizio pubblico ha come valore di riferimento il cittadino utente, che di fronte ad una offerta sempre più vasta ed articolata, è sempre meno soggetto passivo e acritico. La mia tesi di dottorato cercherà di delineare una rielaborazione del concetto di servizio pubblico e della sua mission formativa e informativa alla luce di pratiche di visione sempre più frammentate e individualizzate e in un mercato internazionale che vede sempre di più la televisione generalista rincorrere più che anticipare le nuove pratiche di consumo e le nuove opportunità di valorizzazione dei contenuti.

 

Pubblicazioni dei dottorandi – XXX Ciclo

A. Achilova, Policy and Institutional Change for Economic Performance and Social Justice in Pasture Management, CAP Papers 178, October 2016;
A. Achilova, Issues of Secondary Use of Rangeland Resources in Kyrgyzstan, Journal of Universitie Kyrgyzstan, Compilation of Scientific Articles of Young Scientists within “Transformations. Common Pool Resources Management” Conference, Kyrgyzstan, May 2014;
A. Achilova, Value Chain Assessment of Selected Mountainous Products in Alaikuu and Kashka Suu Aiyl Okrugs of the Kyrgyz Republic, Advances in Management; Applied Economics, International Scientific Press, 2011;
T. Barone, Nela rete di Google (contributo in volume a cura di Vincenza Dl Marco e Isabella Pezzini)
T. Barone, Dalla selleria al PVC il passo è breve: i materiali come brand elements di Fendi e Carmina Campus
Roma in divenire tra identità e conflitti (contributo in volume a cura di Isabella Pezzini)
T. Barone, Sao Paulo e Roma. Praticas de vida e sentido (contributo in volume a cura di Ana laura de Oliveira)
T. Barone, La città, i monumenti e i brand: comunicazione ed heritage marketing (articolo su rivista online Lavoroculturale)
T. Barone, Transmedia branding & retail. L'inversione di tendenza dall'online all'onsite (atti di convegno AISS)
T. Barone, Transmedia branding and Exhibition Series 2. At Maison Paris to the temporary exhibition in Rome (Zone MOde Journal)
T. Barone, Controtendenza del retail nella crisi del nuovo millennio (Rivista Ocula)
T. Barone, Spazio, consumo e visual merchandising nel discorso del vino (E/C online)
M. Bonavolontà, “Cittadinanza europea e comunicazione interculturale”, in CIVES – Cittadini italiani verso l’Europa di Gugliemo Trupiano (a cura di), La Scuola di Pitagora editrice, Napoli, 2013, pp. 139-152.
M. Bonavolontà, “Porosità istituzionali, glocalismi e cittadinanza: spunti di riflessione per la governance multilivello dell'UE” in "Territori, governance, sviluppo sostenibile" di Guglielmo Trupiano (a cura di e con introduzione di), Diogene edizioni, Campobasso, 2015, pp. 179-186.
M. Bonavolontà, “Influenza, innovazione, consumo e civic engagement nell’ottica europea: spunti di riflessione” in “L’innovaizone e lo sviluppo in Europa” di Guglielmo Trupiano (a cura di), Edicampus Edizioni, Roma, 2016.
G. Brancato, A. Pranovi (2015). "I valori e le regole": la sociologia tra micro e macro. Dialogo con Franco Rositi. COMUNICAZIONEPUNTODOC, vol. 12, p. 173-183.
C. Ruggiero, G. Brancato (2016). “Le dimensioni comunicative del public cynicism: una ricerca su talk show e fiducia nella politica”. Sociologia della Comunicazione, vol. 51, p. 83-99, doi:10.3280/SC2016-051006;
G. Brancato, A. Ricci, M. Stolfi (2016). “From home safety to international terrorism: how Italian talk shows framed migration after the Paris attacks” Journal of Liberty and International Affairs, vol. 1, p. 16-25.
G. Brancato, G. Fioravanti (2017). “Under the Italian skies: an international open-air set”. In: Georgeta Rata Mehmet Ali Icbay Hasan Arslan. Recent Developments in Sociology and Social Work. p. 155-164.
S. Carrozza, Dall’individualismo all’intra-intersoggettività: la definizione dall’esperienza del pragmatismo alla socializzazione della postmodernità, in Comunicazionepiuntodocdoc.
M. Cassella, Francesco D’Amato, 2014, «Crowdfunding Music. The value of social networks and social capital in participatory music production», in V. Sarafian e R. Findlay, «The State of The Music Industry. L'Etat de l'industrie musicale», Civilisations, N° 13, Presses de l'Université Toulouse, 1 Capitole, pp. 93-112.
M. Cassella, 2014, Bibliografia, in Renato Fontana, (a cura di), Una storia della Sociologia e della Comunicazione. Mezzo secolo di progetti, protagonisti e ricerche di un'istituzione accademica romana, Aracne editrice int.le, Ariccia (RM), pp. 255-271.
M. Cassella, 2015, «Oltre il dualismo attore-struttura: lo sguardo della sociologia storica», in Comunicazionepuntodoc, «Parole-chiave delle scienze umane», Vol. 12, Logo Fausto Lupetti Editore, Bologna, pp. 249-258.
A. Ciavarella, G. Frati, Il prezzo semantico della standardizzazione del questionario”, Comunicazionepuntodoc, pag 123; 12 Agosto 2015, Fausto Lupetti Editore, Bologna.
G. D'Ambrosio (2017), «Immigrazione e criminalità: la "labeling theory" oggi», Immigrazione.it. Rivista professionale di scienze giuridiche e sociali sulla condizione giuridica dello straniero, l'immigrazione, la cittadinanza e l'asilo, Numero 287/Maggio 2017.
G. D'Ambrosio, Criminalità: presenza di detenuti italiani e stranieri a confronto, in Eurispes - Rapporto Italia 2017.
G. D'Ambrosio, V. Pastori, I matrimoni in Italia: who marries whom?, in Eurispes - Rapporto Italia 2017.
G. D'Ambrosio (2016), «La fotografia: l'arte come forma di interazione», Cambio, Anno VI, Numero 11/Giugno 2016. Articolo riproposto su L'indiscreto. Pananti Archivi.
G. D'Ambrosio, V. Pastori, «Omogamia o complementarietà? Analisi delle scelte coniugali in Italia», Sociologia e Ricerca sociale (in attesa di pubblicazione).
G. D'Ambrosio, «I debiti di É. Durkheim a Jean-Jacques Rousseau», La società degli individui (in attesa di pubblicazione).
S. Avveduto, D. Luzi, I. Di Tullio, L.Pisacane, L.  Cerbara, M.C. Brandi, M.G. Caruso (2017) Le ricercatrici in fisica: primi risultati di un progetto di ricerca, 6th STS Italia Conference Proceedings. Trento.
Ilaria Di Tullio (2016) La voce degli studenti. Articolo in Monografia “Gap”,  Antonio Tintori e Loredana Cerbara (a cura di), Ed. Aracne Editrice.
I. Di Tullio (2016) Well-Being e Disuguaglianze sociali negli anni della crisi economica. Edizioni Accademiche Italiane.
I. Di Tullio (2015) Well-Being e Disuguaglianza sociale. Analisi sociologica e statistica sulla crisi economica e i suoi effetti. IRPPS Working papers n. 71/2015. Roma: Consiglio Nazionale delle Ricerche -Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali.
G. Frati, La responsabilità sociale dei giornalisti nell’ordinamento italiano: diritto, giurisprudenza e dinamiche storiche, Comunicazionepuntodoc, Issn 2282-0140, Fausto Lupetti Editore, Milano, n.15, 2016, pp. 155-166.
A. Ciavarella, G. Frati, Il prezzo semantico della standardizzazione del questionario, Comunicazionepuntodoc, Issn 2282-0140, Fausto Lupetti Editore, Milano, n.12, 2015, pp. 123-136.
Gallo R., 2015, Vangelo contro-vangelo. Un’indagine sul rapporto mafia-Chiesa, Rassegna di Psicoterapie. Ipnosi. Medicina Psicosomatica. Psicopatologia Forense vol 20 n°3 settembre- dicembre.
Gallo R., 2016, Tra sacro e profano: i diversi volti della religiosità mafiosa, 1ST NATIONAL PHD CONFERENCE IN SOCIAL SCIENCES, Padova 23-25 giugno 2016, p. 125.
Liuccio M., Borgia C., Cannistrà L., Martino B.,2016, HPV information campaigns in Italy since 2004, Annali di Igiene, Volume 28, Numero 3.
Liuccio M., Borgia C., Martino B., 2016, Web-based institutional health promotion initiatives for young people: the "Chiediloqui" project, “Journal of Communication in Healthcare: Strategies, Media and Engagement in Global Health”;
Liuccio M., Borgia C., Martino B., “Giovani, salute e web: nuove prospettive per l’educazione”, in Denicolai L., Parola A. (a cura di), 2015, Tecnologie e linguaggi dell’apprendimento. Le sfide della ricerca media educativa, Aracne Editrice, Roma, pp. 229-238.
Borgia C., Chiellino L., Donati M., Martino B., “Giovani e Salute: verso una comunicazione efficace”, in Liuccio M. (a cura di),2014, “Parlare di salute con i giovani. Il portale ChiediloQui”, Aracne Editrice, Roma, pp. 137-175.
A. Palermo (2016). VII Congreso Internacional de Ciberperiodismo (2016) El impacto de las audiencias en los perfiles profesionales y los contenidos. In: El impacto de las audiencias en los perfiles profesionales y los contenidos. vol. 8, p. 314-324, Bilbao: Servicio Editorial de la Universidad del País Vasco (UPV/EHU), ISBN: 978-84-9082-468-9, Bilbao, 7-8 novembre 2016 ;
Palermo Alessandra (2016). La responsabilità sociale dei giornalisti nella narrazione sportiva: media, diversità, sport, COMUNICAZIONEPUNTODOC, vol. 15;
B. Mazza, A Palermo 2017, Social Enterprise Content: talk with users on Facebook, Springer.
Palermo Alessandra (2015). Soggetto, conoscenza e senso in Husserl, Wittgenstein, Schutz e la ricerca etnometodologica. COMUNICAZIONEPUNTODOC, vol. 12, p. 77-85.
F. Petricone (2013) Quando Quando Quando. L’ultimo grande classico della canzone italiana nel mondo, Roma, Donzelli, ISBN 9788860366849;
Salvatori D., Petricone F., ed altri (2016) Il Salvatori 2017. Dizionario della canzone, Clichy, Firenze, (voci relative a composizioni di Cuba, Spagna, Messico, Turchia e a brani della Swing Era USA 30s 40s);
Salvatori D., Petricone F., ed altri (2015) Il Salvatori 2016. Dizionario della canzone, Clichy, Firenze, (voci relative a composizioni di Cuba, Spagna, Messico, Turchia e a brani della Swing Era USA 30s 40s);
Salvatori D., Petricone F., ed altri (2014) Il Salvatori 2015. Dizionario della canzone, Clichy, Firenze, (voci relative a composizioni di Cuba, Spagna, Messico, Turchia e a brani della Swing Era USA 30s 40s);
Salvatori D., Petricone F., ed altri (2013) Il Salvatori 2014. Dizionario della canzone, Clichy, Firenze, ISBN-13: 978-8867990764 (voci relative a composizioni di Cuba, Spagna, Messico, Turchia e a brani della Swing Era USA 30s 40s);
D. Salvatori, F. Petricone, ed altri (2006) Il Grande dizionario della canzone italiana, Milano, Rizzoli RCS, (voci relative a composizioni degli anni 40, 50, 60 del XX secolo);
Petricone, Fabiano (2006) Target e servizi - Criteri e metodi per la segmentazione del pubblico come momento strategico nella progettazione e comunicazione dei servizi della P.A.; in AA. VV., Proposte di cambiamento per una nuova cultura del servizio in P.A., Dipartimento della Funzione Pubblica, Roma;
Petricone, Fabiano, D’Amario, Maurizio (2005) Modellizzazione degli strumenti per l’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati, Provincia dell’Aquila, L’Aquila;
F. Petricone (2005) Storia recente della comunicazione interpersonale. Quaderno n°1 Consorzio Universitario Multimediale, L’Aquila, Editore Colacchi;
Reale E., Spinello A.O. (2016), Verso la Responsible Research and Innovation: ripensare l’approccio per la valutazione delle Università e degli Enti Pubblici di Ricerca in “Analysis – Rivista di cultura e politica scientifica”, Anno XVIII, N. 2/2016 (pp. 12-21).
Ciffolilli A., Colombelli A., Primeri E., Reale E., Spinello A.O. et al. (2016), An analysis of the role and engagement of universities with regard to participation in the Framework Programme, Final Report, Publications Office of the European Union, Luxembourg, ISBN 978-92-79-57958-5, doi:10.2777/75945; Reale E., Spinello A.O., Zinilli A. (2016), The Determinants of National Funding in Trans-national Joint Research: Exploring the Proximity Dimensions in Rafols I., Molas-Gallart J., Castro-Martínez E., Woolley R. (ed.), “Proceedings of the 21st International Conference on Science and Technology Indicators” (pp. 590-597), Editorial Universitat Politècnica de Valencia.
R. Tagliamonte, 2015, La politica energetica dell’India e le sue possibili ripercussioni geopolitiche, Rivista Politica.eu  n. 1/2015, Pubblicato online il 7/07/2015 - http://www.rivistapolitica.eu/la-politica-energetica-dellindia-e-le-sue-....
R. Tagliamonte, 2015, La Terra dei fuochi è l’approccio italiano all’ambiente?, Rivista Politica.eu n. 2/2015, Pubblicato in pagine libere e online il Pubblicato online il 15/02/2016 - http://www.rivistapolitica.eu/la-terra-dei-fuochi-e-lapproccio-italiano-....
Recensione a Comandante Alfa, Cuore di rondine, Longanesi Editore, Milano, 2015, ISBN: 9788833439948, Rivista Nuovo Meridionalismo Studi Anno II – n. 2 Aprile 2016.
R. Tagliamonte, 2016, Il valore dell’esperienza e l’importanza dell’incontro
per costruire il dialogo con l’altro, Rivista Nuovo Meridionalismo Studi Anno II – n. 2 Aprile 2016, http://www.nuovomeridionalismostudi.it/;
R. Tagliamonte, “Dietary and physical activity habits in Italian and Spanish school-age youth within the project Mission X: train like an astronaut”, Rivista Annals of Nutrition and Metabolism, Vol. 63, Suppl. 1, 2013, p. 1096, ISSN 0250-6807, Impact factor JCR: 2,257 - Ann Nutr Metab 2013;63(suppl 1):1–1960 (DOI:10.1159/000354245) -Published online: September 12, 2013
Presentato in occasione dello IUNS 20th International Congress of Nutrition, Granada (Spagna), 15-20 Settembre 2013.
Tagliamonte, R., 2016, Scienza e società: questione di responsabilità, Rivista Comunicazionepuntodoc numero 15 - dicembre 2016, ISSN 2282-0140.