Comunicazione, ricerca, innovazione - XXXI ciclo

Myriam Caratù
myriam.caratu@uniroma1.it
Laureata in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa presso la Sapienza Università di Roma.
Interessi di ricerca: televisione e media; neuromarketing: tecniche e metodi delle neuroscienze applicate al marketing; marketing e politiche pubbliche: turismo, branding, comunicazione.
Tesi di Dottorato: Assessing the Public Service Announcements’ efficacy by neurometric indexes and techniques
Abstract: L’obiettivo del progetto di ricerca è analizzare i metodi di valutazione che consentono l’ottimizzazione (in termini di efficacia) delle Pubblicità Sociali, soffermandosi in particolare su quelle tech-driven - tipiche di un emergente campo di studi denominato NeuroMarketing (inter-disciplina che combina marketing con la Neuroscienza). Queste ultime fanno uso di indicatori biometrici e neuro-metrici (tracciato cerebrale, frequenza del battito cardiaco, reazione cutanea) per capire come un determinato target di persone reagisca alla percezione dello stimolo pubblicitario: consentirebbero dunque di raggiungere degli insight caratterizzati da una qualificazione scientifica che manca a quelli ricavati dalle ricerche di marketing basate tradizionali (focus group, interviste qualitative e quantitative): parametri in luogo di espressioni verbali (con conseguente riduzione del margine d'errore e di 'bias' di ricerca). Scopo della tesi è quindi indagare se tali tecniche biometriche di valutazione dell’efficacia della pubblicità siano destinate a diventare un’integrazione naturale delle ricerche di marketing.

Moira Colantoni
moira.colantoni@uniroma1.it
Laureata in Industria Culturale e Comunicazione Digitale presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: università, Terza Missione, comunicazione, social media, reti digitali
Tesi di Dottorato: L’Università alla prova dei Social Media. Questioni di identità, reputazione e comunicazione
Abstract: Il lavoro di tesi intende indagare le strategie di comunicazione universitaria, tanto alla luce dei mutamenti accorsi al sistema formativo superiore, quanto alla propagazione e affermazione dei social media anche nel settore pubblico. Punto di vista privilegiato sarà lo studio dello stato dell'arte in Italia, con alcuni riferimenti al contesto internazionale, sull'adozione dei social media da parte delle Università e, in particolare, le loro strategie comunicative. L'obiettivo è quello di vagliare se e come le Università inseriscono questi strumenti nelle loro attività comunicative, ma soprattutto se emergono o meno chiari riferimenti a strategie mirate all'accrescimento di reputazione nei confronti della comunità accademica.

Sergio De Eccher
sergio.deeccher@uniroma1.it
Laureato in Scienze Politiche presso l’Università di Padova
Interessi di ricerca: capitale sociale, interculturalità, social network
Tesi di Dottorato: Implications in the transmission of the social capital through SNS within the Chinese Community of Italy: Discrepancies in the simultaneous employ of indigenous social apps Chinese and the global ones
Abstract: This research sprouts considering the “social capital”, which spreads over the Internet by considering the discrepancies in terms of personal and social implications between the simultaneous employ of indigenous Chinese SNS and global West social networks. The innovation of this study shall be focused on the discrepancies and implications in the simultaneous employ of Chinese SNS and global social sites by a Chinese user who has come to experience the democratic online environment of a European country as, for example, Italy but concurrently his/her continuous use of Chinese apps to stay in contact with their motherland.

Dario Fanara
dario.fanara@uniroma1.it
Laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: media e terrorismo, sistema mediale arabo ed europeo a confronto, rappresentazioni femminili in contesti musulmani
Tesi di Dottorato: Mediaterrorismo. La rappresentazione televisiva del terrore nel Mediterraneo
Abstract: In riferimento agli eventi terroristici che hanno interessato l’Europa e tutta l’area del Mediterraneo negli ultimi anni, il progetto di ricerca mira a conoscere la qualità dell’informazione divulgata sulle reti pubbliche arabe in relazione alle reti pubbliche europee, l’evoluzione dei processi di newsmaking e le dinamiche che contribuiscono alla loro trasformazione, la qualità del servizio pubblico dei paesi a sud del Mediterraneo e lo studio approfondito delle notizie per capire come i media arabi possano contribuire alla rappresentazione e alla spiegazione degli eventi terroristici e di argomenti ad esso connessi.

Federica Floridi
federica.floridi@uniroma1.it
Laureata in Sociologia, Ricerca Sociale e Valutazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: valutazione politiche pubbliche e sociali, processi di scolarizzazione, valutazione università e ricerca
Tesi di Dottorato: Metodi e strumenti per la valutazione di politiche complesse: il caso delle politiche di social housing
Abstract: La valutazione delle politiche complesse rappresenta una sfida tanto sul piano teorico che su quello del metodo e degli strumenti da adottare: si vuole indagare quali siano gli strumenti valutativi più efficaci e quanto essi possano differenziarsi dalla valutazione, ad esempio, di singoli interventi o progetti. In tal senso, un esempio interessante è rappresentato dalle politiche di social housing, che per loro natura sono interrelate ad una moltitudine di altre politiche pubbliche e sociali.

Federica Fusillo
federica.fusillo@uniroma1.it
Laureata in Sociologia, Ricerca Sociale e Valutazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: valutazione politiche formative e sistema universitario; analisi dati longitudinali e multilivello
Tesi di Dottorato: Un'analisi longitudinale e multilivello delle carriere accademiche e della produzione scientifica nel settore delle Scienze Politiche e Sociali
Abstract: L'obiettivo principale della ricerca che sto portando avanti è di fornire una risposta in termini di impatto della riforma del reclutamento dei docenti universitari sulle carriere accademiche e sulla produzione scientifica, in particolare della macro area 14 Scienze Politiche e Sociali. Particolare attenzione sarà data alla prospettiva di analisi adottata: longitudinale, al fine di individuare le dinamiche generali alle quali rispondono le carriere, e multilivello, così da poter analizzare come alcune proprietà contestuali riescano ad influenzare le carriere stesse e la produzione scientifica.

Federica Daniela Gentile
daniela.gentile@uniroma1.it
Laureata in Scienze Politiche presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: framing, sicurezza, post-truth society
Tesi di Dottorato: La narrazione della sicurezza nella post-truth society
Abstract: la creazione di un nuovo frame per la sicurezza alla luce dei cambiamenti e dell'evoluzione dei meccanismi di influenza sociale e condizionamento dell'opinione pubblica. Analisi dei rapporti tra media e opinione pubblica per creare una narrazione di sicurezza che recuperi autorevolezza e legittimazione rispetto a una realtà percepita sempre più insicura e instabile.

Gianluca Giraudo
gianluca.giraudo@uniroma1.it
Laureato in Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione presso Politecnico di Torino. Interessi di ricerca: Internet studies, cinema studies, gender studies
Tesi di Dottorato: La politica delle maschilità: una ricerca sull'identità maschile tra offline e online
Abstract: La tesi si concentra sulle forme di associazionismo maschili, attive tanto offline quanto online, che lavorano sulla ridefinizione dell’identità maschile nella contemporaneità. La diffusione della controversa nozione di “crisi” del maschile, avvalorata dalle produzioni discorsive dei media, ha alimentato il dibattito intorno alla maschilità e contribuito all’organizzazione degli uomini in forme di associazionismo caratterizzate dall’enfatizzazione del maschile come “progetto politico”. La tesi si avvale di un'etnografia condotta su associazioni italiane ritenute emblematiche di approcci diversi ai temi dell'identità maschile.

Giulia Graziani
Laurea in Comunicazione pubblicitaria presso l'Università per Stranieri di Perugia.
Interessi di ricerca: partecipazione politica, movimenti sociali, spazio pubblico, comunicazione politica.
Tesi di Dottorato: The civil society in context of authoritarianism: the feminist movement in China and in Middle East & North Africa area.
Abstract: The aim of the research project is to investigate the role of the civil society within context of authoritarianism, linked with the analysis of the concepts of public interest, national security and harmony maintenance, concepts that collide with the one of political participation, with the freedom of civil society and with the autonomy of media system. The cases of study selected are from MENA (especially countries with an Islamic majority) and from China. They have not been chosen fortuitously, but because these countries are governed by authoritarian systems with strong links to cultural traditions and, in the MENA countries, strongly influenced also by religion. The relationship between civil society and this kind of government has generated interesting debates and different studies perspective. The research project includes empirical research and employs a mixed method research. To conduct the empirical research, I will examine cases of study such as: associations as direct expressions of civil society (activism from below considered subversive), NGOs and GoNGO (state related) which form part of the macro categories in which feminist movement can be classified in China; secular and Islamic feminism for countries with Islamic majorities. I will analyse cases of study to address problems and questions which arise from the theoretical element of the project: how do authoritarian regimes affect civil society and thereby the demand of political participation? Does the role of religion, and even more of the Shari’a, have repercussions within the civil society paradigm? Does the increased number of associations in the lasts years reinforce and revalidate the position of civil society? Is the paradigm of civil society still valid if a “paternalistic State” interferes in the associationism’s world? How is civil society influenced by the pressure of the Chinese state apparatus?

Sonila Hoxhallari
sonihoxhallari11@gmail.com
Laureata in Matematica e Fisica presso Università Eqrem Cabej in Albania
Interessi di ricerca: formazione, media education, e-learning
Tesi di Dottorato: Tradizione versus Modernità. Quale scenario per comunicare la Fisica a scuola?
Abstract: Vengono presentate e discusse le fasi di progettazione, realizzazione e valutazione dell’efficacia di un percorso didattico di insegnamento/apprendimento incentrato sui materiali innovativi. Sono state utilizzate modalità di e-learning e di media education in generale come mezzo per l’apprendimento nelle scuole medie superiore. Sono state effettuate sperimentazioni attraverso la realizzazione e la conseguente fruizione di materiali didattici innovativi volti a favorire l’apprendimento degli studenti iscritti presso il liceo professionale “Petro Sota” di Fier in Albania.

Ilaria Marchionne
ilaria.marchionne@uniroma1.it
Laureata in Teorie della Comunicazione presso l’Università di Firenze
Interessi di ricerca: digitla writing, editoria digitale, knowledge management, valorizzazione patrimonio storio-culturale, nuove tecnologie
Tesi di Dottorato: Quale comunicazione per l'innovazione e il trasferimento tecnologico in ambito agricolo?
Abstract: La tesi di Dottorato, attraverso lo studio e l'applicazione della metodologia generativa, si prefigge l'obiettivo di analizzare l’impatto sociale derivante dall’introduzione di nuove tecnologie in ambito agricolo, con particolare riferimento all’Agricoltura di Precisione AP. Scopo ultimo del lavoro è quello di evidenziare il ruolo centrale ricoperto dalla sociologia e dalla comunicazione nella progettazione di nuove tecnologie in ambito agricolo e non solo, partendo innanzitutto dall’analisi della percezione e dall’ascolto dei reali bisogni dei diversi portatori d’interesse dai produttori fino ai consumatori finali.

Francesca Moretti
francesca.moretti@uniroma1.it
Laureata in Industria Culturale e Comunicazione Digitale presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: internet studies, crowdfunding, cinema, web partecipativo
Tesi di Dottorato: Crowdfunding: analisi e prospettive di sviluppo nel Web partecipativo
Abstract: Osservando la definitiva affermazione e continua evoluzione del Web 2.0 e delle cosiddette culture partecipative, l’obiettivo primario che si pone il mio lavoro di tesi è quello di studiare il fenomeno del crowdfunding, partendo da una prospettiva d’analisi atta ad indagare come questo tipo di finanziamento alternativo stia influenzando l’industria cinematografica europea e statunitense.

Alma Prifti alma@prifti.us
Laureata in Relazioni internazionali presso la Sapienza Università di Roma Interessi di ricerca: social housing, qualità della vita, inclusione sociale Tesi di Dottorato: Il Social Housing come risposta alla crisi abitativa in Italia Abstract: Lo sviluppo di politiche di social housing ha seguito un progressivo decentramento per quanto attiene agli investimenti e agli attori responsabili: prima lo Stato era parte in causa e protagonista, da tempo ormai regioni e comuni sono molto più coinvolti. Le questioni della ricostruzione, sono ora confluite in un discorso più ampio, che riguarda la qualità e soprattutto una vasta eterogeneità delle richieste e delle esigenze. Secondo il Comitato di coordinamento europeo dell’alloggio sociale CECODHAS, social housing vuol dire offrire “alloggi e servizi con forte connotazione sociale, per coloro che non riescono a soddisfare il proprio bisogno abitativo sul mercato (per ragioni economiche o per assenza di un’offerta adeguata) cercando di rafforzare la loro condizione”.

Maddalena Rinaldi
maddalena.rinaldi@uniroma1.it
Laureata In Scienze Della Comunicazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: comunicazione museale, comunicazione cultura UE, semiotica
Tesi di Dottorato: L’Europa della Cultura. I fondi europei per valorizzare il patrimonio museale italiano
Abstract: Il progetto di ricerca vuole indagare l’impiego dei fondi europei alla cultura in ambito museale nel nostro Paese. In particolare la ricerca mira a capire quanto e come in Italia, i fondi europei alla cultura siano investiti in un’ottica di valorizzazione e innovazione del sistema museale. L’intento dello studio è quello di capire se e come i fondi Strutturali della scorsa programmazione 2007-2013 sono stati impiegati per progetti di natura museale, in che percentuale rispetto ad altre attività culturali, in quali regioni d’Italia e per quali scopi in particolare, ordinaria gestione o innovazione? Ma anche in quali ambiti della progettazione museale innovazione tecnologica, allestimento, restauro infrastrutture, didattica ecc… e con quale impatto socio-economico sul territorio. 

Francesca Sensini
francesca.sensini@uniroma1.it
Laureata in Lettere moderne presso l’Università di Perugia
Interessi di ricerca: web, social media, competenze digitali, pubblica amministrazione
Tesi di Dottorato: La comunicazione pubblica ai tempi dello storytelling: quali cambiamenti per il comunicatore pubblico?
Abstract: Il contributo di ricerca empirica intende analizzare come vengano gestite le pagine sui Social Network delle amministrazioni pubbliche italiane, alla luce dei grandi cambiamenti nell’uso dei media. Il percorso di analisi che questa ricerca intende affrontare è volto a capire quale sia il ruolo attuale del comunicatore pubblico rispetto alle funzioni di comunicazione istituzionale. L’obiettivo dello studio è quello di mappare quali sono le professionalità che intervengono nella gestione degli account istituzionali, che tipo di investimento viene fatto dall’ente in termini di risorse umane e quali sono le finalità dell’uso dei social media.

Alberto Smaldone
alberto.smaldone@uniroma1.it
Laureato in Industria Culturale e Comunicazione Digitale presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: narrazione politica, immaginario, storytelling
Tesi di Dottorato: La narrazione politica tra i media: il contratto sociale nella società della comunicazione
Abstract: L’oggetto di studio è la narrazione politica nel sistema mediale contemporaneo: visualizzare ed interpretare il legame tra comunicazione e politica come un prodotto d’intrattenimento globale attraverso la funzione narrativa come strumento ermeneutico per la comprensione della condizione della politica nella postmodernità.

Melissa Stolfi
melissa.stolfi@uniroma1.it
Laureata in Nuove professioni dell'editoria e del giornalismo presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: sociologia del giornalismo, comunicazione politica, spot elettorali, televisione
Tesi di Dottorato: Comunicare l'euroscetticismo. Analisi degli spot elettorali dei maggiori partiti euroscettici dal 2008 ad oggi
Abstract: La crescita del consenso ottenuta dai maggiori partiti euroscettici negli ultimi anni è, secondo alcuni studiosi, dovuta in parte alla crisi economica del 2008 che ha radicalmente modificato la fiducia nel progetto europeo da parte non solo della classe politica, ma anche dei cittadini. L'obiettivo della tesi di ricerca è quello di analizzare gli spot utilizzati di alcuni dei maggiori partiti euroscettici in occasione delle campagne elettorali sia nazionali che europee che si sono susseguite dal 2008 ad oggi, al fine di individuare le strategie comunicative e le issues maggiormente ricorrenti.

Marta Tedesco
marta.tedesco@uniroma1.it
Laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione presso la Sapienza Università di Roma
Interessi di ricerca: sistemi di raccomandazione; comportamento di consumo online; terrorismo e media
Tesi di Dottorato: Conformisti o coerenti: l’influenza dei sistemi di raccomandazione sul processo di consumo on-line degli utenti
Abstract: L’obiettivo della ricerca è quello di analizzare il fenomeno dell’influenza sociale nell’ ambito dei processi di consumo online. Il tema generale di studio è l’influenza che le fonti di raccomandazione hanno sugli utenti nei processi di consumo online: più in particolare, il mio obiettivo è analizzare il ruolo che assumono i sistemi di raccomandazione, confrontati con la pressione conformistica esercitata dalle informazioni sul comportamento di un acquisto di massa, nell’ambito del mercato musicale.

Domenica Natasha Turano
domenicanatasha.turano@uniroma1.it 
Laureata in Editoria e Scrittura presso la Sapienza Università di Roma
Interesse di ricerca: mass media, diversità culturale, deontologia del giornalismo, linguaggi giornalistici
Tesi di Dottorato: La rappresentazione televisiva delle migrazioni: il caso Rete4
Abstract: La ricerca si propone di analizzare la rappresentazione mediatica delle migrazioni, in particolare all'interno dei programmi extra-tg di Rete4: l’ipotesi è che in questi spazi il tema abbia una centralità indipendente dal manifestarsi di eventi legati al fenomeno. L'obiettivo è dunque verificare con quali programmi e in che modo venga focalizzata l’attenzione del telespettatore, procedendo con un’analisi delle tecniche narrative messe in campo per sostenere il racconto.

 

Pubblicazioni dei dottorandi – XXXI Ciclo

M. Caratù, “Appendice - Schede di lettura” pp.124-172, in Mattiacci, A. e Romagnoli, S. ‘Re- Branding – L’avventura di TIM” Lupetti Editore 2016. EAN 978868741303.
M. Caratù, "Il forum con le imprese" pp. 163-169, in Sfodera, F. (ed.), '115.13 Collana Best in Class Giorgio Eminente – Casi di Marketing (vol.13)' Franco Angeli Editore 2017. ISBN 7988891753175
M. Caratù, "Assessing cerebral and emotional activity during the purchase of fruit and vegetable products in the supermarkets’, di P. Cherubino , M.Caratù, E. Modica, D.Rossi, A. Trettel, A.G. Maglione, R. Della Casa, M. Dall’Olio, R. Quadretti, F. Babiloni, in K. Nermend and M. Łatuszyńska (eds.), 'Neuroeconomic and Behavioral Aspects of Decision Making', Springer Verlag  2017 (in stampa)
M. Caratù, Traduzione in italiano del saggio accademico del Prof. Claudio Vignali ‘The action-research process and the matrix-marketing’, in ‘Non c’è più il marketing di una volta’ a cura di Alberto Mattiacci e Federica Ceccotti, CEDAM Editore (2017). ISBN                881336220X, 9788813362201
Ryding, D., Vignali, G., Caratù, M., Wang, Y. Y., & Carey, R. (2016). 21st century luxury fashion retailers' marketing strategies for customer satisfaction: UK perspective. International Journal of Business and Globalisation, 16(1), pp. 79-103. DOI: http://dx.doi.org/10.1504/IJBG.2016.073630
M. Caratù, ‘Eco-fashion’s impact on young consumers’ attitudes and perceptions of the fast-fashion brands’, di Daniella Ryding, Myriam Caratù, Alberto Mattiacci e Qian Qi Jiang, p. 49 in Bonetti, E. & Ryding, D. (a cura di) “13th International Circle Conference, Book of abstracts”, Access Press Uk, Lancashire, UK, 2016. ISBN 9780993234514
G. Di Flumeri, M. Caratù, E. Modica, D. Rossi, M.H. Trinidad, A. Trettel, P. Cherubino, A.G. Maglione, A. Colosimo, A. Mattiacci, E. Moneta, M. Peparaio, F. Babiloni (2016) “Assessing olfactory perception in young persons: a neuroscience perspective” in International Journal of Bioelectromagnetism, Vol. 8, N° 2, pp.67-73, 2016. Available at: http://www.ijbem.org/volume18/number2/ijbem_vol18_no2_pp67-73.pdf(Accessed 28/01/2017)
M. Caratù, ‘Neurometric approach to advertising perception: an application on anti-smoking PSAs’, di G.Cartocci, M. Caratù, E. Modica, A.G. Maglione, D. Rossi, P. Cherubino, F. Babiloni, sottomesso a Journal of Visual Experiments
Colantoni M., Moretti F., I processi di disintermediazione tra gap di accesso e competenze: responsabilità e etica del giornalismo nel caso Wikileaks, in ComunicazionePuntoDoc, n°15 (dicembre 2016), Fausto Lupetti Editore, Bologna.
Colantoni M., L’Università e la Terza Missione: per una nuova cultura della sostenibilità, in Dialoghi sulla sostenibilità, a cura di CRUL, Roma Tre Press, Roma 2016, pp. 281-282.
Sergio de Eccher (2017) Escaping from the great firewall. A comparison of the internet usage of chinese migrants in Italy and chinese residents in the PRC - Editore Runa Editrice – EAN: 9788897674672.
Dario Fanara (2015). Media arabi e terrorismo: da Al Jazeera al Cyber Caliphate. COMUNICAZIONEPUNTODOC, vol. 13, p. 165-178, ISSN: 2282-0140.
Dario Fanara, Martina Lippolis (2016). La campagna elettorale dei consiglieri comunali e dei Presidenti di Municipio. In: Mario Morcellini Maria Paola Faggiano Stefano Nobile. Dinamica Capitale. Traiettorie di ricerca sulle amministrative 2016. p. 137-171, Santarcangelo di romagna (RN): Maggioli editore.
Fabiola Sfodera, Dario Fanara (2016). External Shock and Tourism: Real and Media Impact. TURISTICA. ITALIAN JOURNAL OF TOURISM, anno XXV, n.4.
Giraudo Gianluca, Tedesco Marta, 2016, Domenico Quirico e Stefano Liberti: costruire la Responsabilità Sociale nel discorso sulla diversità etnica, in Comunicazionepuntodoc n. 15.Marini R., Fioravanti G., Graziani G., Giovani, nuovi media e socialità: un approccio ecologico, Gentes, Perugia Stranieri University Press, II/2, 2015, pp. 35-48
Marini R., Fioravanti G., Graziani G., Giovani, nuovi media e relazioni sociali: tra comunicazione e processi di identificazione, in Nucera S., Parisi F., Ntura Umana 2.0. Teorie e pratiche del potenziamento cognitivo, Corisco, Roma-Messina, 2016, pp. 82-102
Marini R., Fioravanti G., Graziani G., Giovani e percorsi di orientamento nello spazio pubblico, Sociologia Italiana, Egea, 2017
Colantoni M., Moretti F.,  I processi di disintermediazione tra gap di accesso e competenze: Responsabilità e etica del giornalismo nel caso WikiLeaks, Comunicazionepuntodoc dicembre 2016.
Brancato G., Ricci A., Stolfi M., 2016, From home safety to international terrorism: how Italian talk shows framed migration after Paris attacks, in "Journal of Liberty and International Affairs", vol.1(1).
Turano D.N., “La responsabilità sociale del giornalista nella rappresentazione mediale dello straniero", in Comunicazionepuntodoc, vol. 15, 2016, pp. 113-126. (Issn: 2282-0140).
Albuzzi O., D’Andrea M., Rinaldi M., Le strategie di comunicazione dei musei di scienze della terra aderenti all’ANMS, in Museologia Scientifica Rivista semestrale e supplementi aperiodici pubblicati dall’AMNS, 2008.
Rinaldi M., Il museo dell’azienda, identità a confronto, in Isabella Pezzini e Pierluigi Cervelli (a cura di), Scene del consumo dallo shopping al museo, Meltemi, Roma, 2006.
Rinaldi M., Il museo dell’azienda. Le identità dello spazio fra esposizione e interpretazione: il caso della Birra Peroni, E|C rivista on-line dell’AISS, 2005.
Rinaldi M., Analisi semiotica del film "Lola Corre", Ocula Occhio semiotico sui media / Semiotic Eye on Media, novembre 2004.
Rinaldi M., Musei Aziendali. Il caso romano del Museo storico delle Poste e delle Telecomunicazioni dell’EUR, www.lavoroculturale.org, 2016.
Rinaldi M., Oltre la mappa. Attraversamenti, percorsi e narrazioni urbane, in Comunicazione punto doc, n.14, Agosto 2016.
Rinaldi M., L’animale e l’artista in epoca contemporanea: una questione di cifra stilistica, rivista online www.ec-aiss.it dell’Associazione Italiana di Studi Semiotici, 2017.