corso

Numero di crediti :9

Semestre : 1° semestre

Strategie della cooperazione

Settore scientifico disciplinare : SECS P/06

Numero di crediti :9

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Monday, 3 October, 2016

Semestre : 1° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Italiano: Il corso offre elementi per: (a) conoscere l’evoluzione dei paradigmi della cooperazione, da una parte, e le strategie di cooperazione e l’organizzazione operativa del principale donatore internazionale (Unione Europea), dall’altra; (b) comprendere i molteplici rapporti e interazioni tra diritti umani (in particolare diritto d’asilo) e interventi umanitari.

English: The course intends to offer the main elements to: a. Know the cooperation strategies and the operational organization of on of the main international donors (the European Union); b. Understand the complex relations and interactions between human rights (in particular refugee law) and humanitarian intervention.

Contenuto e articolazione del corso:

Italiano: I punti 1-3 si riferiscono alla componente “Diritti umani”; i punti 4-7 a “Strategie per la cooperazione”. L’ordine non coincide necessariamente con la cronologia delle lezioni.

1.   Tutela internazionale dei diritti umani nella storia: Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e altri strumenti; Istituto del diritto d’asilo nella storia; Diritto d’asilo nell’epoca contemporanea; Strumenti internazionali per la tutela del diritto d’asilo; Convenzione di Ginevra (1951) e Protocollo di New York (1967); Strumenti di tutela regionali (Convenzione UA, Dichiarazione di Cartagena ecc.). Ruolo di UNHCR, UNRWA e altri organismi internaz.

2.   Armonizzazione delle politiche d’asilo in Europa: Dalla prime politiche comuni alla Convenzione di Dublino; Dal Trattato di Maastricht al Trattato di Amsterdam; Conferenza di Tampere; Regolamento Dublino; Direttive CE in materia d’asilo; Dal Programma dell’Aia al Programma di Stoccolma. Ruolo EASO (European Asylum Support Office).

3.   Natura giuridica e condizione dello straniero titolare del diritto d’asilo in Italia: Diritto di asilo “costituzionale”. Applicazione della Convenzione di Ginevra nell’ordinamento italiano. Rifugiati ex Convenzione e i c.d. rifugiati “sotto mandato”; Evoluzione legislativa e contesto dalla legge Martelli in poi; Emergenze degli anni ’90: dalla instabilità nei Balcani alla crisi somala; Presenza rifugiata in Italia; Aspetti assistenziali ed organizzativi; Tutela dei minori non accompagnati richiedenti asilo.

4.   Contesto internazionale, politiche e strategie di cooperazione allo sviluppo: Principali paradigmi delle politiche di cooperazione allo sviluppo; Rilevanza della cooperazione europea; Efficacia dell’aiuto & Efficacia dello sviluppo, OSM & OSS, ecc.

5.   Politiche, strategie e organizzazione dell’Unione Europea: “Consenso Europeo” sullo sviluppo e altri documenti; Uso delle risorse; Sistema Relex: gestione delle relazioni esterne e della cooperazione; Strumenti finanziari e programmi settoriali.

6.   Politiche e strategie di cooperazione in Europa: Politiche di sviluppo territoriale; Fondi di Coesione e Fondi Strutturali; Analisi di alcune esperienze: INTERREG III.

        7.  Relazioni e politiche di cooperazione euro-latinoamericane: Relazioni euro-latinoamericane; Cooperazione regionale con l’America Latina e i Caraibi.

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

Vedi Obiettivi formativi.

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Prerequisiti: E' necessaria una conoscenza elementare delle lingue inglese e spagnola.

Propedeuticità: No.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

Per i frequantanti è previsto un esonero scritto seguito da una verifica orale. I non frequantanti sosteranno direttamente l'esame orale.  

A chi è rivolto il corso:

A chi è rivolto il corso: Studenti/Studentesse del terzo anno del Corso di laurea triennale intefacoltà "Cooperazione internazionale e sviluppo" (L-37).

Logistica: Le lezioni si tengono nelle Aule Blu 4 e 5 Città Universitaria Edificio CU028 nel periodo compreso tra Lunedì 26/09 e Sabato 17/12/2016: Lunedi 16.00-19.00 (Blu 5) e Martedì 11.00-14.00 (Blu 4). Lunedì 31/10 e Martedì 01/11/2016 non si terrà lezione.

Esami sessione invernale: Gli esami della sessione invernale si terranno: (1) Martedì10/01/2017ore 14.00 / Blu 5; (2) Lunedì 23/01/2017 ore 14.00 / Blu 4; (3) Lunedì06/02/2017ore 14.00 / Blu 2.

Come ottenere la tesi:

Inviare a uno dei due docenti (secondo l'ambito tematico rispettivo) un messaggio elettronico con i seguenti elementi informativi: (a) certificato degli esami sostenuti e media; (b) breve CV; (c) 15-20 righe relative al tema che s'intende affrontare con la tesi (è sufficiente esprimere un'idea iniziale in proposito).

Metodi didattici:

Lezioni frontali, con il supporto di diapositive, materiali audivisivi e bibliografia di approndimento.
E' possibile la partecipazione di esperti esterni invitati ad approfondire alcuni temi specifici, che sarà confermata (o meno) durante la realizzazione del corso.

Modalità di valutazione della frequenza:

Rilevazioni di firme delle presenze.

Testi d'esame:

Testi d’esame [I testi da 3 a 5 sono scaricabili utilizzando i link specificati di seguito]

1. Rescigno, F. 2011. Il diritto di asilo. Roma: Carocci Editore. [solo Capitolo 2].

2. Petrović, N. 2016 Rifugiati profughi sfollati: Storia del diritto d’asilo in Italia dalla Costituzione ad oggi. Milano: Franco Angeli

3. Tassara, C. 2012a. Relaciones internacionales y cooperación al desarrollo. Políticas, actores y paradigmas. En: Jairo Agudelo T. (Editor). Debates sobre cooperación internacional para el desarrollo (pp. 15-81). Cartagena: ELACID. https://www.academia.edu/1292777/Relaciones_internacionales_y_cooperaci%...

4. Tassara, C. 2016. Desigualdad y vulnerabilidad social en la agenda de desarrollo para 2030: posibles escenarios para los países latinoamericanos de renta media. En:Erli M. Marín A.y Gonzalo A. Ramírez C. (Editores). Objetivo 2030. Una tarea en camino. Bogotá:Universidad Externado de Colombia.
https://www.academia.edu/19114569/Desigualdad_y_vulnerabilidad_social_en... _para_2030_posibles_escenarios_para_los_pa%C3%ADses_latinoamericanos_de_renta_media

5. Tassara, C. 2012b. Cooperación europea y relaciones euro-latinoamericanas: características, desafíos y proyecciones. En: Elías Said H. (Editor). Diálogos y desafíos euro-latino-americanos. Ensayos sobre cooperación, derecho, educación y comunicación (pp. 1-51). Barranquilla: Editorial Universidad del Norte.
https://www.academia.edu/1552105/Cooperaci%C3%B3n_europea_y_relaciones_e...

Nella sezione seguente sono inoltre scaricabili le diapositive utilizzate nell'ambito del corso.

Letture integrative per i non frequentanti [Scaricabili utilizzando i links specificati di seguito]

*   OECD-DAC. 2012. Peer DAC Review of the European Union. OECD. Paris. [solo pp. 27-85] http://www.oecd.org/dac/peer-reviews/50155818.pdf

*   Tassara, C. y Grando, L. 2013. Cohesión social y desarrollo territorial participativo en América Latina. Elementos teóricos y buenas prácticas de la cooperación al desarrollo. En:Erli M. Marín Arangureny María C. Romero (Coord.). Cuando el sur piensa el sur. Los giros de la cooperación al desarrollo.Bogotá:Universidad Externado de Colombia.
https://www.academia.edu/1291537/Cohesi%C3%B3n_social_y_desarrollo_terri...

* Tassara, C. y Prandi, S. 2016. Cooperación euro-latinoamericana y políticas públicas de cohesión social y lucha contra la pobreza. La experiencia del Programa EUROsociAL en Colombia. En: Opera, N° 18, Enero - Junio 2016 (pp. 61-83). Bogotá: Universidad Externado de Colombia.
https://www.academia.edu/26964194/Cooperaci%C3%B3n_euro-latinoamericana_...