corso

Numero di crediti :9

Semestre : 1° semestre

Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Canale P-Z

Settore scientifico disciplinare : SPS/08

Numero di crediti :9

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Lunedì, 24 Settembre, 2018

Semestre : 1° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Docenti:
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

Fornire conoscenze sullo scenario socio-economico in cui si inserisce oggi il passaggio dalla pubblicità tradizionale alla comunicazione integrata

Fornire conoscenze sui linguaggi e le tecniche che caratterizzano la nuova pubblicità e la più recente comunicazione integrata.

Analizzare plus e minus dei media utilizzabili in una campagna di comunicazione integrata, con un’attenzione particolare al web e all’unconventional.

Trasmettere competenze relative alla pianificazione strategica e media di una campagna di comunicazione integrata

Contenuto e articolazione del corso:

Le lezioni dell’insegnamento sono dedicate alla definizione dei concetti di pubblicità e comunicazione integrata in un’epoca segnata dall’evoluzione e dall’apparente moltiplicazione delle forme tradizionali di comunicazione di marketing. Dopo la descrizione delle ragioni per cui la pubblicità classica sembra parzialmente in crisi e l’analisi del contesto socio-economico degli ultimi trenta anni, si esplorano i linguaggi e le tecniche più recenti, che sembrano favorirne una seconda vita. Inoltre, si descrivono le fasi di sviluppo di un piano di comunicazione integrata e si forniscono indicazioni per progettarne uno.

In particolare, il corso è diviso in due parti. La prima parte riguarda la trasmissione di conoscenze relative ai seguenti argomenti:

-      lo scenario socio-economico in cui operano oggi la comunicazione pubblicitaria e la comunicazione integrata di marketing

-      l’evoluzione del ruolo, delle caratteristiche e delle funzioni della nuova pubblicità e della comunicazione integrata.

-      le teorie e i modelli alla base della nuova pubblicità e della comunicazione integrata.

-      i principali operatori dell’attuale sistema pubblicitario

-      la relazione tra marketing e comunicazione

-      i concetti e le linee guida (integrazione, narrazione, esperienza e relazione) alla base della nuova pubblicità e della comunicazione integrata

-      le tendenze estetiche e contenutistiche relative alla più recente pubblicità e alla comunicazione integrata

 

La seconda parte riguarda le fasi di sviluppo di una campagna di comunicazione integrata (analisi situazionale, elaborazione di una strategia di comunicazione, progettazione di un piano media, sviluppo della creatività, monitoraggio e valutazione).

 

 

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:

Fornire conoscenze su:

- lo scenario socio-economico in cui operano oggi la comunicazione pubblicitaria e la comunicazione integrata di marketing

- l’evoluzione del ruolo, delle caratteristiche e delle funzioni della nuova pubblicità e della comunicazione integrata.

- le teorie e i modelli alla base della nuova pubblicità e della comunicazione integrata

- i principali operatori del sistema pubblicitario

- la relazione tra marketing e comunicazione

- i concetti e le linee guida (integrazione, narrazione, esperienza e relazione) alla base della nuova pubblicità e della comunicazione integrata

- le fasi di sviluppo di una campagna di comunicazione integrata (analisi situazionale, elaborazione di un brief creativo, progettazione di un piano media, sviluppo della creatività, monitoraggio e valutazione)

- tendenze estetiche e contenutistiche relative alla più recente pubblicità e alla comunicazione integrata

- i plus e i minus e le funzioni dei media utilizzabili in una campagna di comunicazione.

 

Fornire l’opportunità di sviluppare competenze di:

- analisi critica nella lettura dell’efficacia e dell’efficienza di una campagna di comunicazione

- lettura dei dati sulle audience dei principali mezzi di comunicazione.

- lettura di un brief di marketing

- riconoscimento degli elementi di una copy strategy

- applicazione dei principali indicatori del media planning

- progettazione di una strategia comunicativa

- progettazione di un piano media

- ricerca di informazioni e casi di studio a integrazione delle conoscenze acquisite nel corso

 

Assistere nello sviluppo di capacità di:

- studio autonomo

- lavoro in gruppo

- comunicazione (orale e scritta) delle conoscenze acquisite e di eventuali progetti sviluppati

Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Il corso richiede una preparazione propedeutica, poiché poggia su alcune conoscenze di base sulla comunicazione, la pubblicità e il marketing.

Per poter seguire con profitto le lezioni e comprendere appieno il programma d'esame è necessario conoscere i seguenti argomenti:

-     La definizione di pubblicità

-     La definizione di marketing

-     La relazione tra marketing e pubblicità

-     Le caratteristiche delle pubblicità tradizionale

-     Le teorie e i modelli alla base del funzionamento della pubblicità

-     La storia della pubblicità moderna e dei suoi principali protagonisti

-     I principali players del sistema pubblicitario

Agli studenti che non posseggono alcuna conoscenza di base sulla pubblicità, si consiglia lo studio del libro: M. Vecchia, Hapù, Lupetti, Milano, 2003.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

La valutazione prevede una prova orale e, per gli studenti frequentanti, tre esercitazioni in aula (due individuali e una di gruppo) e lo sviluppo di un project work.

Nella prova orale si valutano le conoscenze relative alle conoscenze relative allo scenario socioeconomico, l’evoluzione del ruolo, le caratteristiche, le funzioni, le teorie, i modelli, i concetti, le linee guida, le tendenze estetiche e contenutistiche  della nuova pubblicità e della comunicazione integrata, i principali operatori del settore, la relazione tra marketing e comunicazione e le fasi di sviluppo di una campagna di comunicazione integrata, e  competenze relative all’ analisi critica di una campagna di comunicazione, alla lettura dei dati sulle audience dei principali media, alla lettura di un brief di marketing.

Le esercitazioni in aula hanno l’obiettivo di verificare le competenze di riconoscimento degli elementi di una copy strategy, relazione tra strategia e creatività e applicazione dei principali indicatori del media planning

Il project work, che verrà valutato dopo una presentazione pubblica a fine corso, consente di giudicare la capacità di progettazione di una strategia comunicativa e di un piano media, di ricerca di informazioni, di studio autonomo e di applicazione di concetti teorici in un lavoro pratico di gruppo e di comunicazione.

Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi, che tiene conto della media del voto dell’esame orale e del project work.

Le esercitazioni d’aula sono funzionali a verificare l’apprendimento e sono valutate come insufficienti, sufficienti e buone e non confluiscono nella valutazione finale, ma orientano le domande della prova orale, soprattutto nel caso di valutazioni insufficienti.

La valutazione finale è così articolata:

Voto: 29-30 - Gli obiettivi formativi sono stati raggiunti ad un livello eccellente

Voto: 27-28 - Gli obiettivi formativi sono stati raggiunti ad un livello molto buono

Voto: 22-26 - Gli obiettivi formativi sono stati raggiunti ad un buon livello

Voto: 18-21 - Gli obiettivi formativi sono stati raggiunti a un livello sufficiente

Voto: <18 - I risultati di apprendimento non sono stati raggiunti a un livello sufficiente

A chi è rivolto il corso:

Il corso è rivolto agli studenti del canale P-Z iscritti nell'A.A. 2018-2019 al primo anno del corso di laurea di laurea magistrale in Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa e a chi decide di inserirlo nel proprio piano di studi come esame a scelta.

Come ottenere la tesi:

L’assegnazione della tesi di laurea avviene dopo l’accettazione da parte della cattedra di un "progetto di tesi", inviabile via mail o consegnabile durante l’orario di ricevimento studenti.

Il tema scelto per redigere il progetto di tesi è a totale discrezionalità dello studente in funzione di propri interessi culturali e scientifici.

Il "progetto di tesi" deve essere articolato nei seguenti sei paragrafi: "Oggetto di indagine" (cosa si vuole analizzare) "Obiettivi e finalità della ricerca" (obiettivo conoscitivo che ci si pone e risultato che si desidera ottenere con la ricerca) "Metodologie e tecniche di ricerca" (tecnica di indagine che desidera utilizzare per analizzare al meglio l’oggetto d’indagine); "Indice provvisorio" (indice provvisorio della tesi articolato in capitoli e paragrafi ),"Bibliografia orientativa" (breve bibliografia orientativa sull’oggetto da indagare e sull'apparato teorico generale di riferimento); "Tempi di realizzazione" e data della possibile discussione.

Il progetto deve essere redatto in massimp 4 cartelle di circa 1.800 battute l’una. Deve contenere anche un Curriculum vitae dello studente in cui siano indicati dati anagrafici, recapiti (indirizzo, telefono, e-mail), esami sostenuti e conseguente esito, media complessiva dei voti.

Per la redazione della tesi è necessario leggere con attenzione il vademecum scaricabile alla voce "materiali" di questa webcattedra.

Metodi didattici:

Lezioni frontali, analisi di casi di studio, testimonianze di professionisti del settore ed esercitazioni individuali e di gruppo e sviluppo di un lavoro di gruppo relativo alla progettazione di un piano di comunicazione integrata a partire da un brief fornito dalla docente.

Modalità di valutazione della frequenza:

foglio firme

Testi d'esame:

Per i non frequentanti, i testi d’esame sono tre:

1.     F. D'Amato, P. Panarese, Pubblicità e comunicazione integrata. Modelli, processi e contenuti, Carocci, Roma, 2016.

2.    S. Errante, A. Mancinelli, Dal brief di agenzia al piano mezzi. Scrivere i documenti della strategia di comunicazione, Franco Angeli, Milano, 2012.

3.     Un testo a scelta tra uno dei seguenti:

- C. Vaccaro, Native advertising. La nuova pubblicità: Amplificare e monetizzare i contenuti online, Hoepli, Milano, 2016.

- A. Sisti, A. De Nardis, L. Pavone, L Conti, La pubblicità del futuro. Programmatic Buying e Real Time Bidding per comunicare in tempo reale, Hoepli, Milano, 2015

- P. Bonsignore, J. Sassoon, Branded content. La nuova frontiera della comunicazione d’impresa, Franco Angeli, Milano, 2014.

- P. Mardegan, G. Riva, S. Scatena, Digital advertising 3.0. Il futuro della pubblicità digitale, Apogeo, Milano, 2016

- A. Brioschi, A. Uslenghi, White space. Idee non convenzionali sulla comunicazione, II edizione, Egea, Milano, 2015

 

I frequentanti dovranno sviluppare un piano di comunicazione integrata seguendo le indicazioni fornite in aula. Il lavoro sostituisce lo studio del terzo libro. Così, il programma d’esame per gli studenti frequentanti prevede due testi ed è il seguente:

1.     D'Amato F., Panarese P., Pubblicità e comunicazione integrata. Modelli, processi e contenuti, Carocci, Roma, 2016.

2. Un testo a scelta tra uno dei seguenti:

- C. Vaccaro, Native advertising. La nuova pubblicità: Amplificare e monetizzare i contenuti online, Hoepli, Milano, 2016.

- A. Sisti, A. De Nardis, L. Pavone, L ContiLa pubblicità del futuro. Programmatic Buying e Real Time Bidding per comunicare in tempo reale, Hoepli, Milano, 2015

- P. Bonsignore, J. Sassoon, Branded content. La nuova frontiera della comunicazione d’impresa, Franco Angeli, Milano, 2014.

- P. Mardegan, G. Riva, S. Scatena, Digital advertising 3.0. Il futuro della pubblicità digitale, Apogeo, Milano, 2016

- A. Brioschi, A. Uslenghi, White space. Idee non convenzionali sulla comunicazione, II edizione, Egea, Milano, 2015

Materiali del corso:
  1. PDF icon Lezione 1 PSCI_P-Z.pdf
  2. PDF icon Lezione 2 PSCI_P-Z.pdf
  3. PDF icon Vademecum tesi di laurea
  4. PDF icon Lezione 3 PSCI_P-Z.pdf
  5. PDF icon Lezione 4 PSCI_P-Z.pdf
  6. PDF icon Lezione 5 PSCI P-Z.pdf
  7. PDF icon Lezione 7 PSCI_P-Z 2018.pdf
  8. Microsoft Office document icon brief.doc
  9. PDF icon Lezione 8.pdf
  10. PDF icon Lezione 9 PSCI_P-Z 2018.pdf
  11. PDF icon Lezione 10 PSCI_P-Z 2018.pdf
  12. PDF icon Pifebo.pdf
  13. PDF icon ESEMPIO PW ArdeForte.pdf
  14. PDF icon Esempio Pw NATIONAL GEOGRAPHIC.pdf
  15. PDF icon ESEMPIO PW CAMPO MARZIO.pdf
  16. PDF icon slide vigne metropolitane.pdf
  17. PDF icon don - il vino di napoli.pdf
  18. Microsoft Office document icon brief Vigne metropolitane - Don.doc
  19. PDF icon festival vigne metropolitane - don.pdf
  20. Microsoft Office document icon brief Ad Spem-Donatori sangue.doc
  21. File materiale informativo Ad SPEM.pptx
  22. File Calendario PANARESE 2018 P-Z-1.xlsx
  23. Office presentation icon format PW.ppt
  24. PDF icon Lezione 13 PSCI_P-Z 2018.pdf
  25. PDF icon Lezione 11 PSCI_P-Z 2018.pdf
  26. PDF icon Lezione 14 PSCI_P-Z 2018.pdf
  27. PDF icon Lezione 19 novembre_P-Z.pdf
  28. PDF icon Lezione 20 novembre_P-Z.pdf
  29. PDF icon Lezione 26 novembre_P-Z.pdf
  30. PDF icon Lezione 27 novembre_P-Z.pdf
  31. PDF icon Archetipi, Emozioni, Fear.pdf
  32. PDF icon Giochi e Gamificazione.pdf
  33. PDF icon Storytelling e Branded Contents.pdf
  34. File Calendario PW 2018.xlsx
  35. File Elenco frequentanti.xlsx