corso

Numero di crediti :6

Semestre : 2° semestre

Sociologia dell'ambiente e del territorio

Settore scientifico disciplinare : SPS10

Numero di crediti :6

Tipologia corso:corso

lingua: italiano

Data inizio corso: Wednesday, 24 February, 2016

Semestre : 2° semestre

Iscrizione al corso : Closed
Collaboratori:
Obiettivi formativi:

In linea con gli obiettivi del secondo e terzo anno del corso di laurea, che prevedono l’approfondimento di temi inerenti l'ambiente ed il territorio, il corso è volto ad analizzare il punto di vista delle scienze sociali riguardo il territorio urbano e le ipotesi di sostenibilità ad esso relative. Secondo scopo del corso, sempre in linea con gli obiettivi formativi del corso di laurea, sarà quello di introdurre ai metodi della ricerca empirica, orientata all’analisi qualitativa dell’azione sociale urbana.

Contenuto e articolazione del corso:

Il corso si articola in due parti: la prima è dedicata ad un'introduzione sui paradigmi teorici più rilevanti della sociologia urbana e dell'ambiente, sui metodi qualitativi di ricerca empirica sul territorio, sulla profondità teorica di concetti quali “pratica sociale”, “sostenibilità”, “nuove forme urbane”. Nella seconda parte monografica, si farà specifico riferimento al recente fenomeno della Smart City: le basi culturali, le ricadute per la circolazione del potere nello spazio urbano e l’emergere di nuove pratiche sociali. Tale parte del corso sarà concentrata sull'analisi di casi specifici in cui indagare sulla Smart City e sui fenomeni ad essa connessi: nuova organizzazione del lavoro; nuove pratiche di produzione e distribuzione del cibo; nuova mobilità. Accanto ai contenuti, il corso coinvolgerà gli studenti in esperienze progettuali, sollecitando una riflessione sulle iniziative più efficaci per promuovere le trasformazioni urbane in corso, immaginando ipotesi di utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione, al servizio di una maggiore sostenibilità urbana. Sulla base di un quadro territoriale dato, gli studenti saranno pertanto invitati – a piccoli gruppi - a sviluppare un project work e ad articolarne la presentazione.

Conoscenze e competenze che saranno acquisite:
Prerequisiti ed eventuali propedeuticità:

Pur non essendovi propedeuticità specifiche relative ad esami precedentemente sostenuti, saranno considerate indispensabili le conoscenze di base relative alla natura e all’utilizzo delle ITC.

Modalità di valutazione dell'apprendimento e prova d'esame:

Gli esami prevedono un colloquio orale sui tre libri di testo, parzialmente sostituibile, per i soli studenti frequentanti, dalla presentazione e discussione dei project work sviluppati in aula durante il corso. Al più presto saranno disponibili nelle news della bacheca tutte le date degli appelli dell’anno accademico.

A chi è rivolto il corso:

Studenti del secondo anno della Laurea triennale in Comunicazione, Tecnologie e culture digitali

Come ottenere la tesi:
Metodi didattici:

In linea con obiettivi e contenuti, il corso alternerà lezioni frontali (concentrate soprattutto nella prima parte) ad esercitazioni e simulazioni, che caratterizzeranno la seconda parte del corso al fine di meglio consentire l’apprendimento di metodi e strumenti operativi presentati e discussi in precedenza.

Modalità di valutazione della frequenza:

La frequenza del corso non è obbligatoria per sostenere l’esame, tuttavia la metodologia adottata comporterà l’obbligo di presenza regolare per tutti coloro che decideranno di seguirne il lavoro in aula, pertanto dall'avvio dei Projec Works saranno raccolte le firme.

 

Testi d'esame:

Dispense dei docenti

  1. Osti G., Pellizzoni L., Sociologia dell’ambiente, Il Mulino, Bologna 2008
  2. Marciano C., Smart City. Lo spazio sociale della convergenza, Nuova Cultura, Roma 2015
  3. Senatore G., Storia della sostenibilità. Dai limiti della crescita alla genesi dello sviluppo,  Angeli, Milano 2013
Materiali del corso: