Mission formativa

I corsi erogati dal Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale (CORIS) concentrano alla Sapienza la più ampia comunità di docenti e ricercatori in discipline comunicative e sociologiche nel panorama italiano: un patrimonio che si traduce in una estrema ricchezza di insegnamenti e indirizzi di studio nel campo della comunicazione, delle tecnologie e della ricerca sociale applicata. 

La definizione dei percorsi di studio che conducono alla laurea è tesa a valorizzare il radicamento delle discipline della Comunicazione nella tradizione delle scienze sociali, in continuità con le esperienze didattiche e di ricerca della prima Facoltà statale di Scienze della Comunicazione in Italia, nata alla Sapienza nel 2001 e ora confluita nella Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione. La comunicazione, dunque, è concepita come terreno d’intersezione fra molteplici saperi, in grado di produrre conoscenza scientifica sulle trasformazioni della vita sociale: assunta in una dimensione interdisciplinare, la comunicazione diventa un’espressiva metafora della società e dei mutamenti contemporanei.

Sulla base di una decisa impronta interdisciplinare, i Corsi di laurea in Comunicazione, triennali e magistrali,  puntano alla coltivazione di competenze critiche, tecniche e applicative. I corsi di durata triennale sono articolati in modo da offrire una formazione di base sui modelli e le tecnologie della comunicazione e sulla comunicazione d’impresa e pubblica. Ogni percorso trova estensione in un’offerta di lauree magistrali fra le più diversificate, per la formazione avanzata nei seguenti settori: industrie culturali e media digitali, editoria, comunicazione d’impresa, istituzionale, politica e sociale; a queste si aggiunge una laurea magistrale di area sociologica nel settore della ricerca sociale applicata alla progettazione e valutazione di programmi e interventi.

Completano l’offerta diverse collaborazioni interfacoltà avviate su temi emergenti e di taglio interdisciplinare, fra i quali la cooperazione internazionale, il design per la comunicazione, la comunicazione scientifica biomedica.

La didattica è articolata in lezioni, laboratori, analisi e sviluppo applicativo di casi, stage di formazione e di studio in Italia e all’estero, per favorire la massima interazione degli studenti con il mondo del lavoro, insieme allo sviluppo delle competenze individuali e della capacità di lavorare in gruppo. Alla riflessione generale di tipo critico si affianca una formazione tecnica, attraverso un elevato numero di attività laboratoriali e stage formativi presso organizzazioni pubbliche, private e non profit.

L’approfondimento delle conoscenze curriculari è inoltre costantemente stimolato dalle numerose opportunità di partecipazione a eventi culturali, scientifici (anche extra-curriculari, come l’inziativa Magistri sine registro attivata per l’a.a. 2012-2013, infra) e a concrete esperienze di ricerca, per mezzo sia di proposte formative a carattere seminariale sia del coinvolgimento degli studenti in specifici progetti di Dipartimento. La proposta formativa culmina in una variegata offerta post lauream di Master, corsi di Alta Formazione e Dottorati di Ricerca, tesi ad affinare competenze specialistiche a elevata qualificazione.