Il sistema Ects

Il riconoscimento degli studi effettuati all’estero, nell’ambito della partecipazione al programma di mobilità Erasmus ai fini di studio, avviene tramite il sistema di crediti ECTS (European Credit Tranfer System). Tutte le Università europee che partecipano al programma Erasmus adottano il sistema ECTS come metodo di valutazione degli studi effettuati dagli studenti al di fuori della propria istituzione di appartenenza. Un sistema di crediti è un modo di descrivere un programma di studi attribuendo dei crediti alle sue componenti. La definizione dei crediti nell'istruzione superiore può essere basata su diversi parametri, quali il carico di lavoro per studente, i risultati dell’apprendimento e le ore di contatto. L’ECTS è un sistema europeo di accumulazione e trasferimento dei crediti, incentrato sullo studente e basato sul carico di lavoro richiesto ad uno studente per raggiungere gli obiettivi di un determinato corso di studio. Tali obiettivi vengono preferibilmente espressi in termini di risultati dell’apprendimento e di competenze da acquisire. La ripartizione dei crediti ECTS è basata sulla lunghezza ufficiale di un ciclo di studi. Il carico di lavoro per studente nell’ECTS include il tempo dedicato ad assistere a lezioni e seminari, allo studio autonomo, alla preparazione ed al sostenimento di esami. I crediti sono ripartiti fra tutte le attività didattiche di un programma di studi (quali moduli, corsi, tirocini, relazioni orali, ecc.) e riflettono la quantità di lavoro che ciascuna attività richiede, in relazione alla quantità di lavoro totale richiesta per completare un intero anno di studi nel programma considerato. Per informazioni più dettagliate circa l’applicazione presso la nostra Facoltà del sistema ECTS, si prega di rivolgersi al Responsabile Scientifico Erasmus di Facoltà (v. sezione Contatti).