Modalità e scadenze per l'esame finale

A partire dal XXIX Ciclo, è in vigore il nuovo Regolamento di Ateneo in materia di Dottorato di Ricerca, che, con specifico riferimento alle modalità di ammissione e sostenimento dell’esame finale, riporta le seguenti scadenze: 

  • entro il 30 giugno i coordinatori dovranno assicurare che, sentiti i Collegi, vengano individuati i valutatori esterni in rapporto alla numerosità dei dottorandi. I valutatori devono essere almeno due scelti tra docenti esterni a Sapienza, compresi docenti a contratto di altri Atenei, professori emeriti e ricercatori;
  • entro il 31 ottobre i dottorandi dovranno consegnare la tesi ai valutatori esterni;
  • entro il 15 dicembre i valutatori esterni dovranno formalizzare il proprio giudizio per consentire le operazioni di ammissione all’esame finale e la discussione della tesi oppure il rinvio fino ad un massimo di 6 mesi a decorrere da tale data;
  • entro il 28 febbraio i dottorandi dovranno discutere la tesi e conseguire il titolo di dottore di ricerca.


Le date sopra riportate fanno riferimento al terzo anno di corso di ogni Ciclo (ad esempio, per il XXX Ciclo il riferimento va dal 30 giugno 2017 al 28 febbraio 2018) e non sono in alcun modo derogabili. 

Non è possibile richiedere anni di proroga per il completamento del proprio lavoro, e le uniche deroghe riguardano i congedi parentali o per malattia e l'eventuale valutazione negativa dei Valutatori, che rimanderebbe la discussione di sei mesi. 

E' dunque assolutamente necessario un costante contatto con il Coordinatore, i membri del Collegio e, una volta assegnati, i tutor, per procedere secondo un piano di lavoro che preveda il rispetto delle scadenze previste dal Regolamento.