Maggio di testimonianze

Versione stampabileSend by emailPDF version

Maggio di testimonianze

Nel nostro corso di “Comunicazione per il management d’impresa”, il calendario del mese di maggio prevede molte lezioni/evento con la partecipazione di testimoni di aziende davvero significative sul piano dell’innovazione, dell’attenzione alle Risorse Umane, delle strategie comunicative.

Mercoledì 9 maggio sarà la volta di Vetrya, che ha come “pay off”: vedere lontano. Vetrya, che conta già su presenza all’estero ed è quotata in Borsa (AIM Italia), è un’azienda leader nello sviluppo e implementazione di soluzioni e servizi innovativi per reti di telecomunicazioni a larga banda, piattaforme per la distribuzione di contenuti multimediali in modalità multi schermo, media asset management, mobile entertainment, mobile payment, servizi a valore aggiunto per reti a banda larga, digital advertising, big data, internet tv, internet degli oggetti e applicazioni consumer.

Interverranno Katia Sagrafena, cofondatrice e direttore generale, e Paola Liberace responsabile di Vetrya Academy. Con possibilità di partecipazione all’ultimo momento di altre figure aziendali.

La visione di Vetrya è ben espressa nelle parole del fondatore e presidente, Luca Tomassini: “La velocità del cambiamento digitale sta trasformando ogni settore della nostra vita, dal lavoro allo studio, dall’economia alla cultura, dal modo di relazionarsi alla comunicazione e, diversamente da altri periodi di cambiamento, questa volta gli effetti sono planetari. Un cambiamento epocale avvenuto più velocemente di ogni generazione che ci ha preceduto...

Nei prossimi anni, con ogni probabilità, assisteremo in maniera crescente a una sorta di raddoppiamento della realtà, a un’integrazione sempre più stretta e indistinta tra mondo reale, fisico, concreto, e mondo digitale, virtuale, etereo.In Vetrya investiamo ogni giorno per contribuire alla crescita di questo nuovo mondo. In Vetrya investiamo ogni giorno per contribuire alla crescita di questo nuovo mondo"

E in quelle “neo umaniste” di Katia Sagrafena:“ L’era digitale non è la fine dell’umanità ma un’opportunità di riconquistare l’umanità. Se saremo in grado di prenderci cura delle persone, della qualità della vita e della sostenibilità del nostro Paese potremo vivere un’era dove non dovremo vedere uomini lavorare come macchine ma macchine che eseguono il lavoro degli uomini.”

L’invito a voi studenti è, al solito, ad analizzare criticamente il ricchissimo sito dell’azienda e altra documentazione in rete, in modo da poter interagire con i nostri ospiti con consapevolezza e capacità di metabolizzare informazioni, strumenti, visioni.

prof Marco Stancati

Data: 
Martedì, 1 Maggio, 2018
Comunicazione per il management d'impresa // Martino V. / Stancati M. (M-Z)
Comunicazione per il management d'impresa / Martino V./ Stancat M. [M-Z]