Percorso formativo

Percorso formativo

Da lunedì 3 dicembre 2018 a martedì 30 aprile 2019 si apre la finestra per la compilazione dei percorsi formativi 2018/2019.
La compilazione del percorso formativo è obbligatoria per tutti gli studenti immatricolati a partire dall’a.a. 2011-2012, pertanto si invitano tutte le matricole dell’a.a. 2018/2019 e tutti gli iscritti degli anni precedenti che non hanno ancora provveduto, ad ottemperare a tale obbligo.
È possibile compilare il piano di studi soltanto una volta per ciascun anno accademico, salvo casi eccezionali autorizzati dal Presidente del proprio corso di laurea.
Gli studenti che hanno già compilato il piano nell’a.a. 2017/2018, e che intendono apportare modifiche per l’a.a. 2018/2019, devono procedere direttamente ad una nuova compilazione.
Una volta compilato il piano per l'a.a. 2018/19 e ottenuta l’approvazione, laddove dovesse essere necessario effettuare ulteriori ed inevitabili modifiche nello stesso anno accademico, queste saranno possibili solo a seguito dell’autorizzazione del Presidente del proprio corso di laurea.
A tal fine, lo studente dovrà richiedere l'annullamento del percorso già approvato inviando una mail a triennalicoris@uniroma1.it se studenti iscritti ai corsi di laurea triennale, e a magistralicoris@uniroma1.it  se iscritti ad un corso di laurea magistrale.
Nella richiesta di annullamento, gli studenti dovranno indicare: nome, cognome, matricola e motivo della richiesta. Se la motivazione sarà ritenuta valida, il Presidente accoglierà la richiesta di modifica, la segreteria procederà con l’annullamento e lo studente potrà compilare un nuovo piano. Non è possibile richiedere modifiche dei piani durante le sessioni di esami, per nessun motivo.

 Una volta annullato, il nuovo piano dovrà essere ricompilato sempre nel periodo compreso tra il 3 dicembre 2018 e il 30 aprile 2019. Se l’annullamento dovesse avvenire al di fuori della finestra indicata, lo studente potrà ricompilare il piano solo recandosi in segreteria didattica negli orari di ricevimento. Non sarà assolutamente possibile compilare il piano telefonicamente o con richieste presentate tramite mail.

Prima di procedere alla compilazione, leggere attentamente le seguenti istruzioni.

Perché compilare il percorso formativo?

La compilazione è fondamentale per visualizzare e prenotare gli insegnamenti opzionali o a scelta.

Come si compila il percorso formativo?
 

  • collegati ad Infostud ed entra nella tua pagina personale;
  • entra su Corsi di laurea;
  • nel menù a sinistra, clicca su percorso formativo;
  • clicca su vai al percorso formativo;
  • in fondo alla pagina che si apre, clicca su crea un nuovo piano di studi e procedi alla compilazione;
  • se la pagina ti presenta l’opzione  “percorso formativo individuale” non devi selezionarla , ma devi scegliere Curriculare.
  •  seleziona, tra gli esami opzionali che il percorso ti offre, quello che preferisci
  •  nel riquadro insegnamenti a scelta dello studente dovrai inserire l’esame, o gli esami, che intenderai sostenere come attività a scelta.

Attenzione:

  • non è assolutamente possibile inserire come esame a scelta un esame con la stessa epigrafe, di uno già sostenuto o comunque presente nel proprio percorso di triennale o magistrale, anche se con un numero di CFU diverso (ad esempio, se in un percorso di studi è previsto storia contemporanea da 6 cfu, non puoi inserire e sostenere tra le attività a scelta storia contemporanea da 9 cfu).
  • non è possibile neanche inserire esami che hanno epigrafe diverse, ma che di fatto sono mutuazioni o fruizioni di esami già inseriti e che prevedono quindi lo stesso programma o che hanno parti di programma in comune

 

L'inosservanza di queste regole comporterà l'annullamento dell'esame da parte della Segreteria studenti in fase di verifica della carriera finale prima della laurea, anche se gli esami non permessi sono già stati sostenuti e verbalizzati. 
.
Per quanto riguarda i crediti a scelta, non è possibile inserire nel percorso formativo la voce generica “attività a scelta dello studente” , anche se appare tra le possibili opzioni; si dovranno invece inserire gli insegnamenti esatti che si intendono sostenere come esami a scelta.
Gli esami che potrai sostenere come attività a scelta dovranno necessariamente essere corsi erogati nell’a.a. in cui sono previste nel tuo manifesto le attività a scelta. Potrai inserire a scelta insegnamenti del tuo stesso percorso non inseriti come opzionali oppure, utilizzando la funzione “ricerca avanzata”, potrai scegliere tra tutti gli insegnamenti erogati in qualsiasi altro corso di laurea dell’Ateneo, digitando il nome esatto dell’insegnamento desiderato o facendo una ricerca per parole chiave. Gli studenti triennali potranno inserire solo esami di corsi triennali. Gli studenti della magistrale potranno inserire sia esami della magistrale che della triennale, purché ovviamente non già sostenuti nella carriera pregressa, pena l’annullamento.

Se devi sostenere un totale di 9 cfu a scelta, potrai selezionare: un unico insegnamento da 9 cfu, oppure, un insegnamento da 3 cfu e uno da 6 cfu. o anche 3 esami da 3 cfu. Potrai anche scegliere esami la cui somma dei crediti corrispondenti superi al massimo di 3 cfu il tetto dei crediti a scelta previsti nel tuo manifesto (se il tuo piano prevede l’inserimento di 9 cfu a scelta potrai al massimo inserirne 12; se ne prevede 12 potrai al massimo inserirne 15, etc. ).
Nei piani di studio relativi all'a.a. 2018/2019, sia dei corsi di laurea triennale che magistrale, a prescindere dall'anno di immatricolazione, gli studenti non potranno inserire tra i cfu a scelta crediti da stage o tirocini, neanche in aggiunta al numero di cfu richiesti nei percorsi, in quanto con D.R. N. 2033 del 03/08/2018, è stata introdotta la possibilità di svolgere, durante il percorso di studi, un tirocinio extracurriculare, che ricordiamo dovrà prevedere un'indennità mensile obbligatoria, erogata dall’azienda al tirocinante (per l'eventuale attivazione rivolgersi all'ufficio stage del Dipartimento).
Al termine della compilazione il sistema ti indicherà se il percorso formativo è corretto, in caso contrario potrai utilizzare la funzione “abc” che trovi in alto a sinistra, e il sistema ti indicherà quali incongruenze ha riscontrato.
 

  • Se il percorso formativo proposto risulta corretto, ma non hai ancora deciso di inviarlo, clicca su salva in bozza (volendo potrai salvare in bozza più di un percorso formativo).
  • Una volta effettuata la scelta del percorso desiderato tra quelli salvati in bozza, potrai finalmente inviarlo al valutatore per la richiesta di validazione, e dovrai:
  • Cliccare sul tasto invia
  • Cliccare sul tasto richiedi approvazione del piano di studi
  • Il sistema ti richiederà di confermare l’invio. Clicca anche su conferma invio altrimenti il percorso rimarrà nello stato di bozza e non arriverà alla commissione per l’approvazione.

L’approvazione del percorso formativo è subordinata alla valutazione dello stesso da parte di una commissione di docenti, e, considerando che le richieste sono centinaia, il tempo di attesa previsto per ottenere risposta da parte della commissione (rifiuto/approvazione del percorso) è in media di circa 7/10 giorni.  
Inoltre, successivamente all’approvazione del percorso, sono necessarie ulteriori 24/48 ore affinché le piattaforme informatiche gomp e infostud si allineino e permettano allo studente di  visualizzare su infostud le informazioni (date e prenotazioni degli appelli) degli insegnamenti inseriti nel nuovo percorso formativo.
Per questo motivo si invitano gli studenti a programmare per tempo le modifiche in base alle scadenze delle prenotazioni,  e a non inviare “richieste urgenti” di annullamento e/o approvazione di percorsi formativi a ridosso della scadenze stesse, dal momento che non sarà materialmente  possibile soddisfare tali richieste.

Per ulteriori chiarimenti rivolgersi alla Segreteria Didattica www.coris.uniroma1.it/segreteria-didattica