DOCENTE

Docente a Contratto

Adelina Talamonti
E-mail: adetal@libero.it
Orario di ricevimento : Mercoledì ore 11-12.30
Sede: Via Salaria 113
Stanza: 219
Telefono:

Professore a contratto di Antropologia Culturale presso il Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale della Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione della Sapienza - Università di Roma.

Nel 2013 ha conseguito l'abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di seconda fascia per il Settore 11/A5 - Scienze Demoetnoantropologiche.

E' membro del Consiglio Direttivo dell'Associazione Internazionale E. De Martino.

Formazione e attività di ricerca

Laureata in Sociologia presso la Facoltà di Sociologia dell'Università "La Sapienza" di Roma, è Dottore di ricerca in "Scienze Antropologiche e Analisi dei Mutamenti culturali" (Istituto Universitario Orientale di Napoli) e ha conseguito presso lo stesso Istituto una borsa di studio biennale post-dottorato.

Ha seguito un corso di formazione in “Monitoraggio e valutazione” presso la Ong "Ricerca e cooperazione Onlus" di Roma e ha conseguito il diploma di "Operatore di biblioteca e centri di documentazione" organizzato da Biblionova S.C. e BAICR cultura della Relazione.

Dal 2005 al 2008 ha partecipato al progetto europeo finanziato dalla Comunità Europea “Pro Health Elderly” (Health Promotion for Older People: Social determinants, Inequality and Sustainability”) nell’équipe italiana dell’Università “La Sapienza” di Roma, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Dipartimento di Igiene Pubblica.

Dal 1990 al 2006 ha svolto attività di ricerca nell'ambito del progetto interuniversitario di interesse nazionale "Studio e classificazione dell'Archivio di Ernesto de Martino", coordinato dalla Prof. Clara Gallini, cofinanziato con fondi MIUR-exMURST e CNR.

E' stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Sociologia e Comunicazione, Univ. degli Studi di Roma "La Sapienza" (01/03/01–28/02/03 e 01/03/05- 28/02/07).

Ha collaborato a ricerche promosse e finanziate dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Roma, relative a progetti sulla religiosità popolare e il patrimonio culturale, svolgendo richerche sul campo e di archivio.

Ha collaborato, in qualità di antropologa, con la Cattedra di Psichiatria dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" a una ricerca interdisciplinare sulle pratiche esorcistiche. Presso la stessa cattedra ha tenuto un seminario su "Metodiche di ricerca antropologica nello spazio esorcistico", nell'ambito delle attività della Società Italiana di Psichiatria Transculturale.

Negli anni 2010 e 2011 ha realizzato per l'Associazione Internazionale Ernesto de Martino la raccolta, la digitalizzazione e la trascrizione della saggistica e pubblicistica (in originale) di Ernesto de Martino, per un totale di circa 230 documenti relativi al periodo 1929-1965 (disponibile su http://www.ernestodemartino.it).

Ha tradotto dal francese e dall'inglese varie monografie di argomento antropologico e storico; tra le ultime traduzioni:

-Bozoky, E., Attila e gli unni. Verità e leggende, Il Mulino, Bologna, 2014, pp. 1-232.

-Charuty, G., Ernesto de Martino. Le vite precedenti di un antropologo, Angeli, Milano, 2010, pp. 1-351.

Aree di interesse

Antropologia religiosa e simbolica, antropologia medica, etnopsichiatria, dinamiche culturali, storia della disciplina.

Pubblicazioni recenti

2015. "Bibliografia di Clara Gallini", L'Uomo. Società Tradizione Sviluppo, n. 1 (in corso di stampa)

2014. "Intervista a Clara Gallini" (con M. Aria), L'Uomo. Società Tradizione Sviluppo, n. 2, pp. 85-103.

2013. Prefazione e aggiornamento bibliografico a C. Gallini, La sonnambula meravigliosa. Magnetismo e ipnotismo nell’Ottocento italiano, L’Asino d’oro, Roma (nuova edizione).

2011. Presentazione e cura della bibliografia di E. de Martino in http://www.ernestodemartino.it.

2010. (cura e traduzione), Saunders, G., Il linguaggio dello Spirito. Il cuore e la mente nel protestantesimo evangelico, Pacini Editore, Ospedaletto (Pisa).

2009a. “Progetto europeo ‘Salute per gli Anziani’ – Linee Guida basate sulle evidenze per la promozione della salute degli anziani: determinanti sociali, ineguaglianze e sostenibilità”, con Sansoni J., Marucci A. R., Di Foggia F., De Caro W., Mitello L., Professioni infermieristiche, n. 3, pp. 149-160.

2009b. Voce “Possessione”, AM. Antropologia Museale, n. 22, numero speciale dedicato a "Etnografia del contemporaneo: parole chiave degli antropologi"

2008a. Exorciser. Le diable, Rome, années 1990”, Terrain, 50, pp. 63-81

2008b. Acciò i padri e madri non possino venire in cognitione dei loro figlioli”. Occultamento e costruzione dell’identità degli esposti del Brefotrofio di Roma, in Fedeli Bernardini F. e Cincioni M. T. (a cura di), I Brefotrofi di Roma. Essere dentro Uscire fuori, Roma, De Luca Editori d’Arte, pp. 107-135

2008c. (cura), De Martino, E., Ricerca sui guaritori e la loro clientela. Lucania, maggio 1957, Argo Editore, Lecce

2007. “Entre exorciste et psychiatre, Revue Française de Psychiatrie et de Psychologie Médicale, XI, 104, pp. 31-40

2005a. La carne convulsiva. Etnografia dell’esorcismo, Liguori, Napoli

2005b. La labilità della persona magica, in C. Gallini (a cura di), Ernesto de Martino e la formazione del suo pensiero. Note di metodo, Liguori, Napoli, pp. 79-114

Attività didattica

Dal 2003 al 2008 è stata professore a contratto di "Etnologia", “Culture del Mediterraneo”, “Antropologia dei processi simbolici” presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma , di “Sociologia del lavoro e delle organizzazioni” nel Master “Management per il coordinamento nell’area infermieristica, ostetrica e tecnico-riabilitativa” presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia – Area Nursing – Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Università degli studi di Roma “La Sapienza”.

Nel 2008 e nel 2010 ha insegnato “Antropologia culturale” presso il CEPFAS (Centro per la formazione permanente e l’aggiornamento del personale dei servizi sanitari) di Caltanisetta, nell’ambito del Progetto “MasterMed” (master di II livello). Nel 2009 ha tenuto il corso “La comunicazione e la relazione medico-paziente attraverso il confronto interculturale” (seconda parte) presso la ASP 5 di Reggio Calabria.

Ha inoltre insegnato "Sociologia" in vari corsi Regionali di Qualifica e Riqualifica per Operatori Socio Sanitari (OSS) a Roma, dal 2008 al 2010.

Negli anni 1998, 2002 e 2005 ha tenuto cicli di lezioni di Antropologia presso la Scuola quadriennale di " Arti terapie e psicoterapie espressive " di Roma.