DOCENTE

Professore Aggregato

Francesco D'Amato
E-mail: francesco.damato@uniroma1.it
Orario di ricevimento : Consulta http://www.francescodamato.net/wordpress/?page_id=256
Sede: Via Salaria 113
Stanza: 211 (2° piano)
Telefono:

Posizione Attuale

Ricercatore Confermato e Professore Aggregato, afferente al Dipartimento di “Comunicazione e Ricerca e Sociale” presso “La Sapienza” Università di Roma - Settore Scientifico Disciplinare Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi (SPS/08, AREA 14/C2)

 

Studi e Titoli Universitari

Ricercatore- Vincitore di concorso per ricercatore nel settore scientifico-disciplinare SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi); in servizio presso “La Sapienza” Università di Roma dal 30 Dicembre 2008

Post-dottorato– Titolare di Assegno di Ricerca biennale, dal 01/04/2005 al 31/03/2007, presso il Dipartimento di Sociologia e Comunicazione. Titolo della ricerca: Produzione e consumo musicale nell’attuale sistema industriale e nelle sue transizioni al digitale.

Dottorato– Ha conseguito nell’Aprile 2003 il Dottorato di Ricerca in “Scienze della Comunicazione, Ricerca Avanzata, Gestione delle Risorse e Processi Formativi” –XIV ciclo- all’Università di Roma ‘La Sapienza’

Laurea- Laureato nel Novembre 1996 in Sociologia - indirizzo Comunicazione e Mass Media - con il massimo dei voti e la lode, alla Facoltà di Sociologia dell’Università degli studi di Roma ‘La Sapienza’

 

Incarichi e Attività Istituzionali, Comitati Scientifici

Coordinatore negli a.a. 2009-10 e 2010-11 del Corso di Laurea Magistrale in “Design, Comunicazione Visiva e Multimediale” dell'Università 'La Sapienza' di Roma.

Condirettore del Master Universitario di primo livello in “Management, Marketing e Comunicazione della Musica” dell'Università 'La Sapienza' di Roma, di cui è stato ideatore e coordinatore (8 edizioni dall’a.a. 2004-2005 all’a.a. 2013-14). Nell’ambito del Master si è occupato della definizione del progetto formativo, dell’articolazione del piano didattico, delle relazioni con i partner istituzionali e aziendali, del coordinamento della didattica in aula (per le prime sette edizioni).

Presidente dal Gennaio 2013 al Gennaio 2017 della sezione italiana della IASPM (International Association for the Study of Popular Music).

Dal 2004 è membro del Direttivo della sezione italiana della IASPM (International Association for the Study of Popular Music)

Dal 2010 al 2015 membro del collegio docenti del Dottorato di Ricerca in “Scienze della Comunicazione” (dal 01/11/2010 e nel 2011), “Comunicazione tecnologie e Società” (dal 05/04/2012) “Comunicazione, Ricerca, Innovazione” (dal 16/09/2013 al 31/10/2015) della Sapienza Università di Roma”.

Membro del Comitato Scientifico della rivista scientifica peer reviewed Vox Popular

 

 

Attività Didattica

- Corsi di Laurea-

a.a. 2017-18

  • Media e Comunicazione Pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione e Fac. di Architettura)
  • Analisi della Produzione e dei Linguaggi Musicali(48 ore, CdL magistrale in “Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo”, Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione)

a.a. 2016-17

  • Media e Comunicazione Pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione e Fac. di Architettura)
  • Analisi della Produzione e dei Linguaggi Musicali(48 ore, CdL magistrale in “Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo”, Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione)

a.a. 2015-16

  • Media e Comunicazione Pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione e Fac. di Architettura)
  • Analisi della Produzione, dei Consumi e dei Linguaggi Musicali (48 ore, CdL Triennale in “Comunicazione, tecnologie e culture digitali”)

a.a. 2014-15

  • Media e Comunicazione Pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione e Fac. di Architettura)
  • Laboratorio di Strategie Pubblicitarie(36 ore, CdL triennale in “Comunicazione Pubblica e d’Impresa”, Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione)

a.a. 2013-14

  • Media e Comunicazione Pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione e Fac. di Architettura)
  • Laboratorio di Strategie Pubblicitarie(36 ore, CdL triennale in “Comunicazione Pubblica e d’Impresa”, Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione)

a.a. 2012-13

  • Media e Comunicazione Pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione e Fac. di Architettura)

a.a. 2011-12 (96 ore totali)

  • Analisi dei Linguaggi Musicali(48 ore, CdL triennale in “Scienze e Tecnologie della Comunicazione” della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione)
  • Media e comunicazione pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione e Fac. di Architettura)

a.a. 2010-2011 (96 ore totali)

  • Analisi dei Linguaggi Musicali(48 ore, CdL triennale in “Scienze e Tecnologie della Comunicazione” della Facoltà di Scienze della Comunicazione)
  • Media e comunicazione pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze della Comunicazione e Fac. di Architettura ‘Ludovico Quaroni’)

a.a. 2009-2010 (93 ore totali)

  • Analisi dei Linguaggi Musicali(30 ore, CdL triennale in “Scienze e Tecnologie della Comunicazione” della Facoltà di Scienze della Comunicazione)
  • Media e comunicazione pubblicitaria(48 ore, CdL magistrale in “Design e Comunicazione Visiva e Multimediale” interfacoltà fra Fac. di Scienze della Comunicazione e Fac. di Architettura ‘Ludovico Quaroni’)
  • Analisi dell’industria culturale (15 ore, CdL triennale in “Scienze e Tecnologie della Comunicazione” della Facoltà di Scienze della Comunicazione, sede di Pomezia)

a.a. 2008-2009 (66 ore totali)

  • Analisi dei Linguaggi Musicali(30 ore, CdL triennale in “Scienze e Tecnologie della Comunicazione” della Facoltà di Scienze della Comunicazione)
  • Docente a contratto per l’insegnamento di Musica e Comunicazione II (36 ore, presso la Facoltà di Comunicazione Sociale dell’Università Pontificia Salesiana)

a.a. 2007-2008 (30 ore totali)

  • Docente a contratto per l’insegnamento di Analisi dei Linguaggi Musicali (30 ore,  CdL triennale in “Scienze e Tecnologie della Comunicazione” della Facoltà di Scienze della Comunicazione, Università di Roma ‘La Sapienza’)

a.a. 2006-2007 (36 ore totali)

  • Docente a contratto per l’insegnamento di Musica e Comunicazione II  (36 ore, presso la Facoltà di Comunicazione Sociale dell’Università Pontificia Salesiana)

a.a. 2004-2005 (30 ore totali)

  • Docente a contratto per l’insegnamento di Semiologia della musica (30 ore, presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma ‘La Sapienza’)

a.a. 2003-2004

  • Docente a contratto per l’insegnamento di Semiologia della musica (30 ore, presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma ‘La Sapienza’)
  • Docente del Corso Integrativo alla disciplina Sociologia e Tecniche della Comunicazione Politica e di Massa presso la Facoltà di Scienze Politiche della Università Luiss di Roma

 

-Master Universitari post-laurea-

dall’a.a. 2004-05 al 2013-14 -  Modulo di Sociologia della produzione e del consumo musicale (dal 2007-08 Introduzione all’industria musicale), Master in “Management, Marketing e Comunicazione della Musica” dell'Università di Roma 'La Sapienza'

a.a. 2010-11 - Modulo di Nuovi scenari del management musicale in era digitale (12 ore), Master in “Canzone e Popular Music: produzione, gestione e comunicazione”, Università di Genova (sede di Imperia)

dall’a.a. 2002-03 al 2004-05 - Modulo di Industria ed Eventi Musicali, Master in “Ideazione, Marketing e Management degli Eventi Culturali” dell'Università 'La Sapienza' di Roma

a.a. 2003-2004 -  Modulo di Sociologia della musica moderna: forme di produzione e luoghi di consumo, Master in “Manager della Comunicazione Musicale", Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti e Pescara (2 CFU)

 

-Seminari e Laboratori Universitari (con affidamento e contratto)-

a.a. 2002-03 - Modulo La discoteca e le culture giovanili, nell’ambito del "Laboratorio di programmazione musicale: on air, on site, on line", Università IULM di Milano

a.a. 2000-01 - Seminari di formazione per i docenti nell’ambito della ricerca “Giovani e musica”, Istituto Regionale di Ricerca Sperimentazione e Aggiornamento Educativi e Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Genova

 

Attività di Ricerca

2016

Cura la progettazione del questionario e la stesura del report riguardanti la ricerca quantitativa sul crowdfunding per progetti e beni culturali in Italia, realizzata dall’Osservatorio sui consumi culturali e dal Centro Interdipartimentale DigiLab della Sapienza, in collaborazione con la società di ricerca SWG (pubblicata sulla rivista scientifica “Comunicazionepuntodoc”, 15,252-274)

 

2015

Partecipa al progetto multidisciplinare finanziato (anno 2014) “The Modern Rome Memory Project . web mapping. Geolocation archive” (resp. scientific prof. Alberto Mattiacci), contribuendo al coordinamento delle attività di realizzazione di una piattaforma che sottenda il database di immagini georeferenziate e di informazioni sul luogo e sui film; di una mobile app che utilizzi tali dati in chiave turistica e consenta azioni di crowdsourcing; di un sito web che attinga dalla piattaforma informazioni più ampie e numerose a fini di approfondimento.

 

2014

Collabora alla progettazione del questionario dell’Indagine Multiscopo quinquennale dell’ISTAT Cittadini e Tempo Libero – Anno 2015, nell’ambito di un team coordinato dalla Prof.ssa Isabella Mingo

 

2011

Partecipa al progetto di ricerca universitario finanziato “La ricerca empirica non standard nelle scienze sociali: il contributo dell’ermeneutica” (responsabile scientifico Paolo Montesperelli) – 12 mesi

 

2010

  • Per conto della sezione italiana della IASPM (International Association for the Study of Popular Music), ha elaborato il rapporto Le scene musicali come fattori abilitanti dello sviluppo locale, nell’ambito dello studio “Creatività e innovazione nella popular music: l’Osservatorio Popular Music, finanziato col contributo della Regione Piemonte (programma “Sistema regionale per la ricerca e l’innovazione”), consegnato alla Regione Piemonte il 31 Marzo 2011
  • Partecipa al gruppo di analisi dei microdati relativi alle indagini ISTAT I cittadini e il tempo libero e Aspetti della vita quotidiana, contribuendo all’impostazione dell’analisi, all’elaborazione dei dati e alla stesura del rapporto “Pratiche e Consumi Musicali” (riportato nella pubblicazione Tempi di vita moderni. Il loisir della società italiana, a cura di Mingo I. e Savioli M., 2011)
  • Partecipa al progetto di ricerca universitario finanziato “Generation Gap. I divari sociali e tecnologici tra nativi e migranti digitali” (responsabile scientifico Ida Cortoni) – 24 mesi
  • Partecipa al PRIN cofinanziato “Capitale Sociale e condivisione delle conoscenze. La progettazione di una piattaforma multimediale come comunità di pratica e ambiente di apprendimento” (responsabile scientifico Renato Fontana)

 

2007

  • collaboraalla ricerca "I comportamenti di consumo nel file sharing. Il caso italiano" realizzata dalla Fondazione Luigi Einaudi di Roma (resp. scientifico Davide Bennato), contribuendo alla progettazione delle diverse fasi e alla messa a punto del questionario
  • collabora alla ricerca “Un laboratorio comune per l’innovazione”, coordinata da Alberto Cottica e finanziata dalla Fondazione Bixio, contribuendo alla progettazione e alle interviste

 

Novembre 2002-Novembre 2003

Partecipa (con contratto Co.Co.Co) al gruppo di ricercaExtracom nell'ambito dell’Iniziativa Comunitaria “Equal: Etnequal Social Communication” (Fondo Sociale Europeo): coordinamento equipe di ricerca, ricerca bibliografica, realizzazione e controllo degli strumenti d’indagine (questionario), somministrazione delle interviste, realizzazione focus group e interviste in profondità, analisi dei risultati, redazione del rapporto (riportato nella pubblicazione Fuoriluogo. L'immigrazione e i media italiani, a cura di V. Martino e M. Binotto, 2004).

 

Dal 1999 al 2001

Collabora alla progettazione e realizzazione della ricerca "Giovani, musica e scuola" (resp. scientifico Maria Teresa Torti), svolta dalla Facoltà di "Scienze della Formazione" dell'Università di Genova per l’Istituto Regionale di Ricerca Sperimentazione e Aggiornamento Educativi della Liguria, contribuendo anche ai seminari di formazione dei docenti e alla redazione del rapporto.

 

Pubblicazioni

Monografie

D’Amato F. e Panarese P. (2016), Pubblicità e comunicazione integrata. Modelli, processi, contenuti, Carocci, Roma

D’Amato, F. (2009), Musica e Industria. Storia, processi, culture e scenari, Carocci, Roma

D’Amato, F. (1998), Miti in sette note. Le star e le mitologie del rock, Costa & Nolan, Genova

 

Articoli (ISSN) e Contributi in Volume (ISBN)

D’Amato, F. (2017). Il crowdfunding per progetti culturali. Mediascapes journal, (9), 246-259.

D’Amato F. (2017) Uno “sguardo” all’audio branding in Italia. Processi di istituzionalizzazione e difficoltà di legittimazione, “Comunicazionepuntodoc”, 16, 321-332

D’Amato, F. (2016) Il crowdfunding per la cultura secondo gli italiani, “Comunicazionepuntodoc”, 15,252-274

D’Amato F. (2016), “With a Little Help from my Friends, Family, and Fans: DIY, Participatory Culture and Social Capital in Music Crowdfunding”, in Whiteley S., Rambarran S., (eds), The Oxford Handbook of Music and Virtuality, Oxford University Press, New York, pp.573-592

D’Amato F. (2015), “Micromecenatismo 2.0, ovvero il crowdfunding per le istituzioni museali”, in F. Ceci e C. Pisi (a cura di), Musei Accoglienti. Una nuova cultura gestionale per i piccoli musei, Atti del V Convegno Nazionale dei Piccoli Musei (Viterbo 26-27 Settembre 2014), Archeoares, Viterbo, pp.60-65

D’Amato, F. (2015), In-Store Music in Italy, in “Forum Italicum; A Journal of Italian Studies”, vol.49, n.2, 0(0) 1–14, Sage

Cassella M., D’Amato F. (2014), “Crowdfunding Music. The value of social networks and social capital in participatory music production”, in Sarafian V. e Findley R., (eds)., The State of the Music Industry. L’etat de L’industrie Musicale., in “Civilisations”, Toulouse: Presses de l’Université Toulouse 1 Capitole, n° 13, pp. 93-122

D’Amato F., (2014), “Investors and Patrons, Gatekeepers and Social Capital. Representations and experiences of fans participation in fan funding”, in Duits L., Zwaan K., Reijnders S., The Ashgate Research Companion to Fan Cultures, Ashgate, Farnham, pp 135-148

D’Amato F. (2013), "Music Economies and Markets in Italy", in Made in Italy: Studies in Popular Music, a cura di Franco Fabbri e Goffredo Plastino. Routledge, New York e Londra, 2013, pp. 72-81.

D’Amato F., Miconi, A., (2012), Produzione culturale, crowdfunding e capitale sociale: uno studio empirico su Produzioni dal Bassoin “Sociologia della comunicazione”,  n. 43/2012, Franco Angeli, Milano, pp. 135-148

D’Amato, F. (2011), Utenti, azionisti, mecenati. Analisi della partecipazione alla produzione culturale attraverso il crowdfunding, in“Studi Culturali”, il Mulino, Bologna, Vol. 8, num. 3, pp. 373-394

D’Amato, F. (2011), “Pratiche e consumi musicali”, 2011, in Mingo I. e Savioli M. (a cura di), Tempi di vita moderni. Il loisir della società italiana, Angelo Guerini e Associati, Milano, pp. 235-263

D’Amato, F. (2011), Money for what? An exploration in music crowdfunding or P2P finance, in Geoff Stahl and Alex Gyde (a cura), “Proceedings 15th IASPM INTERNATIONAL CONFERENCE: Popular Music Worlds, Popular Music Histories”, IASPM, Liverpool, http://www.iaspm.net/proceedings/index.php/iaspm2009/iaspm2009/schedConf...

D’Amato, F. (2010), Gestione delle impressioni ed elaborazione dei soundscapes nella fruizione musicale tramite web e mobile, in “In-formazione. Studi e ricerche su giovani, media e formazione”, Falzea Editore, Reggio Calabria, Anno IV, num.6, 2010

D’Amato, F. (2009), “Culture e operatori dell’industria fonografica italiana” in M. Santoro (a cura), La cultura come capitale. Consumi, produzioni, politiche, identità, Il Mulino, Bologna, pp. 141-165

D’Amato, F. (2008), le voci“Il suono urbano”, “Musica ubiqua” e “Il paesaggio sonoro”, in Umberto Eco et al. (a cura), Storia della Civiltà Europea, vol. 18: Il Novecento, Federico Motta Editore, Milano, pp. 464-475

D‘Amato F. (2008) “Dance Tribes and Club Cultures. Experiences, imageries and values concerning dance clubs in Rome”, in Alex Gyde, Geoff Stahl (eds.), Practicing Popular Music. 12th Biennal IASPM International Conference Proceedings pp. 146-155, www.iaspm.net/archive/IASPM03sm.pdf

- D‘Amato F. (2007) La musica nel web, fra socializzazione e mediazione, in “In-formazione. Studi e ricerche su giovani, media e formazione”, Falzea Editore, Reggio Calabria, anno I, n. 2, pp 64-67

- D‘Amato F. (2004), "Musiche-mondo e soundscape glocali. Un contributo degli studi musicali alla riflessione su glocalizzazione e cultura", in F. Sedda (a cura), Glocal, Sossella editore, Roma, pp. 157-167

D‘Amato, F. (2004) “Come nasce l’opinione”, in M. Binotto e V. Martino (a cura),Fuori Luogo. L’immigrazione e i media italiani, Pellegrini Editore, Rai-Eri, pp. 319-325

- D‘Amato, F. (2003) Non solo ballo né solo sballo: discontinuità e discussioni a proposito delle musiche 'Techno, “C:Cube. Cultura:comunicazione:consumo”, ANNO I, n°3, Settembre 2003, Bevivino Editore, Milano, pp. 30-38

D‘Amato, F. (2003), le voci “Musica” e “Silenzio”, in A. Abruzzese (a cura), Lessico della comunicazione, Meltemi, Roma, pp. 389-394 e 533-535

D‘Amato, F. (2002), "Musiche e metropoli: nodi di una trama complessa", in V. Giordano (a cura), 2002, I linguaggi della metropoli, Liguori, Napoli, pp. 101-131

- D‘Amato, F. (2002), “Coordinate e prospettive: riflessioni sui rapporti fra testo e contesto”, in F. D’Amato, Sound Tracks. Tracce, scenari e convergenze negli studi musicali, Meltemi, Roma, pp. 27-64

 

Curatele

D’Amato, F., 2002, Sound Tracks. Tracce, scenari e convergenze negli studi musicali, Meltemi, Roma

 

Convegni

-Come organizzatore-

2009 (10/09) – Convegno “La Formazione Universitaria per un’industria musicale in trasformazione, presso le Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università 'La Sapienza' di Roma

2005 (25-30/07) - Conferenza InternazionaleMaking Music, Making Meaning”,Facoltà di Scienze della Comunicazione e di Sociologia dell'Università 'La Sapienza' di Roma (più di 300 relatori da tutto il mondo)

2002 (28-29/11)- Convegno Internazionale “Nuovi Soundscapes: culture, pratiche ed esperienze musicali contemporanee”, Università di Roma 'La Sapienza'

2000 - Convegno Internazionale “Popular music, società e comunicazione,” Università di Roma 'La Sapienza'

 

-Come relatore-

2017 (22/06, Roma) – Crowdfunding per la Cultura - organizzato dalla Fondazione Cultura Democratica

2014 (26-27/09, Viterbo) – Quinto Convegno Internazionale APM – “Musei accoglienti: una nuova cultura gestionale per i piccoli musei” – titolo intervento “Micromecenatismo 2.0”

2013 (24-28/06, Gijon) - 15th Biennial IASPM International Conference – “Bridge Over Troubled Waters: Challenging Ortodoxies”, University of Oviedo (Spagna), TrackRivers of Babylon” – Copyright, Technology, Creativity” – titolo intervento “Counting on you – Considerations on DIY 2.0 and fan funding

2013 (25/03, University of Bristol) – Severn Pop Conference “The Small Economies of the New Music Industry” – titolo intervento: DIY a DIWO in participatory culture: tools, practices and experiences in crowdfunding music projects”

2012 (21-23/06, Rovigo) - IV Convegno Nazionale STS Italia (Società Italiana di Studi su Scienza e Tecnologia),Tecnologie Emergenti, Mondi Sociali”, Track “Politica e Tecnocultura: lotte, tensioni e cambiamento nei mondi sociali digitali” – titolo intervento “Donazioni, Investimenti e Capitale Sociale. Le dinamiche di partecipazione nel crowdfunding

2011 (28/10, Copenaghen) -  13° edizione del Womex (World Music Expo), Session 7 – titolo intervento: “Money for what? Web users as investors and patrons through crowdfunding platforms

2009 (20-21/11, Parigi) –  Convegno TIME (The Indie Music Event) - Web 2.0: la monetization de l’audience

2009 (13-17-07, Liverpool) - 15th Biennial IASPM International Conference “Popular Music Worlds, Popular Music Histories, University of Liverpool (UK), Session “Transaction and Technology” - titolo intervento: An exploration in music crowdfunding or “P2P finance”

2003 (3-7/07, Montreal) - 13th Biennial IASPM International Conference "Practicing Popular Music", McGill University di Montreal (Canada) - titolo intervento: “Subcultures, tribes, fans... or simply “music players?”

2003 (12/04, Cremona) – Convegno "Popular Music ed Editoria in Italia”, Università di Pavia (sede di Cremona)

2001 (Novembre, Roma) - Convegno "2001. Odissea nel suono", Conservatorio di Santa Cecilia a Roma