DOCENTE

Professore Aggregato

Mauro Antonio Fabiano
E-mail: mauroantoniofabiano@gmail.com
Orario di ricevimento :
Sede:
Stanza:
Telefono:
Mauro Antonio Fabiano

Ricercatore Confermato - Professore aggregato (conferma avvenuta l’1/03/2004) presso la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione, Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale (CORIS), Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.Attualmente insegna “Storia del pensiero sociologico”, nel Corso di laurea in SociologiaFa parte del Collegio dei docenti del Master di secondo livello in Metodologia della ricerca sociale (METRIS) e del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Metodologia delle scienze sociali.

Da ottobre 2013 è "Direttore" della collana "Saperi Sociali" presso le Edizioni Kappa di Roma

Titolo di studio

  • Diploma di Laurea in SOCIOLOGIA conseguito il 22.03.1978 presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, con la votazione di 110/110 e lode (votazione media degli esami sostenuti 30/30), presentando una tesi intitolata “Alla ricerca del metodo perduto”, con la cattedra di Metodologia e tecnica della ricerca sociale, relatore il Prof. Gianni Statera.

Esperienze lavorative 

  • Dal 1976 al 1978 è intervistatore presso la DOXA e la DEMOSKOPEA.
  • Nel 1981, essendo risultato vincitore di pubblico concorso bandito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per titoli ed esami, frequenta il “Corso di preparazione per il reclutamento di funzionari direttivi dello Stato”, presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, nella sede di Roma, per la durata di un anno accademico; al termine del corso, dopo due prove scritte e due orali, superate con la media di 24/30, viene immesso nella graduatoria dei funzionari che entreranno a far parte dell’Amministrazione civile dello Stato.
  • Il 28.09.1981, essendo risultato vincitore del “Concorso pubblico per titoli ed esami a 10 posti di Sociologo per il Comune di Roma”, prende servizio presso il Comune di Roma, nel “Ruolo Sociologi” del personale della carriera tecnico-direttiva, posto da cui si dimette il 27.03.1982 per migliori opportunità che ritiene gli siano offerte dall’Amministrazione civile dello Stato. Nel corso di questa attività collabora alla progettazione di analisi sociali empiriche sul territorio comunale ed in modo specifico per la allora circoscrizione XIV, Fiumicino.
  • Il 1.04.1982 prende servizio presso il Ministero dell’Interno, con la qualifica di “Consigliere di Prefettura”, ed è assegnato alla “Direzione Generale della Protezione Civile e dei Servizi Antincendi”, “Servizio Tecnico Centrale”, “Ispettorato per l’Organizzazione centrale e periferica”. Durante questa sua attività lavorativa compie “Studi e Ricerche per la determinazione di indicatori empirici territoriali per l’assegnazione delle risorse umane” del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Inoltre, nel 1990 ha il compito di predisporre un nuovo strumento di rilevazione per il trattamento elettronico dei dati inerenti gli interventi di soccorso nell’intero territorio nazionale, dove si incrociano variabili demografiche, economiche, sociali, geo-morfologiche del territorio, con la tipologia degli interventi stessi. In seguito, gli viene affidato il compito di effettuare “Studi ed analisi dei dati inerenti le attività di servizio dei Vigili del Fuoco, in relazione ai bisogni della popolazione italiana, in modo comparativo con analoghe organizzazioni estere, per costruire “indicatori empirici di qualità del servizio”, che permettano la “Valutazione dell’efficacia e dell’efficienza del servizio svolto dai Vigili del Fuoco”. Il 30.11.2001 lascia la carriera nell’Amministrazione civile dell’Interno con la qualifica di “Vice Prefetto Aggiunto” passando nel ruolo docenti presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza.
  • Nel 1983 frequenta un “Corso di formazione per funzionari prefettizi”, tenuto dalla Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno, della durata annuale, al termine del quale dopo due prove scritte, due orali e una relazione intitolata “La costruzione di indicatori empirici nell’analisi territoriale”, consegue la valutazione di “Segnalato Profitto”.
  • Attività didattiche
  • Dal novembre 1985 all’ottobre 1992, collabora come “Cultore della materia” alla cattedra di “Storia della Sociologia”, tenuta dal Prof. Alberto Izzo, del Dipartimento di Sociologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”: nel corso della sua attività, oltre a partecipare alle commissioni d’esame e a seguire tesi di laurea, ha tiene lezioni e seminari tematici, incentrati sugli autori Classici della sociologia, sul rapporto Sociologia e Storia, sulle teorie inerenti i Sistemi sociali, sulla Storia della ricerca sociale empirica.
  • Nel gennaio 1990, è membro di Commissione d’esame per l’assegnazione di borse di studio per la formazione di “Operatori socio-sanitari, informatici e culturali per gli Enti Locali del Mezzogiorno”, del FORMEZ, presso l’Istituto “Luigi Sturzo” di Roma.
  • Nei mesi di ottobre e novembre 1992, tiene presso l’istituto “Luigi Sturzo” un corso di 10 lezioni (4 ore l’una) su “Le indagini sociali empiriche in italia dal 1860 al 1953”, nell’ambito di un “Corso di Formazione per operatori culturali”, organizzato dal FORMEZ.
  • Dall’anno accademico 1992-’93 e fino al 2001, anno in cui diventa ricercatore di ruolo, è “Cultore della materia” presso la cattedra di “Metodologia delle scienze sociali”, tenuta dal Prof. Enzo Campelli, nella Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, dove oltre a partecipare a commissioni d’esame ed altre attività didattiche tiene seminari specifici inerenti: il problema dell’oggettività nelle scienze sociali; l’individualismo metodologico; il problema del significato nella costruzione degli indicatori; la spiegazione scientifica e la logica dell’indagine sociale; la Storia della quantificazione nelle scienze sociali.
  • Negli anni accademici 1992-93 e 1993-’94, tiene un ciclo di lezioni ed esercitazioni su “I linguaggi delle immagini”, presso la Scuola di Perfezionamento Post-Lauream in Scienze della Comunicazione, Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Negli anni accademici 1993-’94, 1995-’96 e 1996-’97, tiene un ciclo di lezioni ed esercitazioni inerenti la “Comunicazione visiva”, nell’ambito del Corso di Perfezionamento in Metodologia della ricerca sociale, Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Nel 1998, tra febbraio e aprile, e nello stesso periodo del 1999 tiene un ciclo di lezioni sulla “Storia della metodologia della ricerca sociale empirica”, nell’ambito delle attività formative e didattiche del Dottorato di ricerca in Metodologia delle scienze sociali e politiche, presso la Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Dall’anno accademico 2003-2004 la Facoltà di Sociologia gli affida per il Corso di Laurea in Sociologia l’insegnamento della materia “Storia del Pensiero Sociologico”, modulo base – 40 ore.
  • Negli anni accademici 2003-2004, 2004-2005, gli vengono affidate delle lezioni inerenti “La storia della ricerca sociale empirica”, presso il Corso di Alta Formazione in Metodologia della ricerca sociale della Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma.
  • Negli anni accademici 2004-2005 e 2005-2006 dalla Facoltà di Sociologia gli sono affidati: per il Corso di Laurea in Sociologia l’insegnamento della materia “Storia del pensiero Sociologico”, modulo progredito – 20 ore; per il Corso di Laurea Magistrale in “Sociologia e Ricerca Sociale Avanzata” (SeRS) l’insegnamento i “Laboratorio di Metodologia e Tecnica della Ricerca Sociale – Storia degli strumenti della ricerca”.
  • Nell’anno accademico 2006-2007 la Facoltà di Sociologia gli affida: per il Corso di Laurea in Sociologia l’insegnamento di “Storia del Pensiero Sociologico”, modulo progredito – 20 ore; per il Corso di Laurea in Scienze e Tecniche del Servizio Sociale l’insegnamento di “Sociologia della Devianza”; per il Corso di Laurea Magistrale in “Sociologia e Ricerca Sociale Avanzata” (SeRS) l’insegnamento di “Storia del Pensiero Sociologico – Analisi critica dei classici della Sociologia”.
  • Nell’anno accademico 2006-2007 effettua lezioni su “Le fonti, i documenti, le informazioni inerenti la storia della ricerca sociale empirica”, presso il Master universitario di secondo livello in Metodologia della Ricerca Sociale, della Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma.
  • Nell’anno accademico 2007-2008 effettua lezioni inerenti “La storia della ricerca sociale empirica”, per il Dottorato in Metodologia delle scienze sociali.
  • Negli anni accademici 2008-2009 e 2009-2010 la Facoltà di Sociologia gli affida il corso di "Sociologia della devianza", per il Corso di laurea in Scienze e Tecniche del Servizio Sociale (STeSS), e di "Storia del pensiero sociologico - Analisi critica dei classici della Sociologia", per il Corso di Laurea Magistrale in "Sociologia e Ricerca Sociale avanzata" (SERS).
  • Nell'anno accademico 2010-2011, la Facolta di Sociologia gli affida il Corsi di "Storia del Pensiero sociologico - Analisi critica dei classici della Sociologia", per il Corso di Laurea Magistrale in "Sociologia e Ricerca Sociale Avanzata" (SERS).
  • Nell'anno accademico 2011-2012, la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione, gli affida il corso di "Istituzioni di Sociologia", per il Corso di Laurea in "Scienze e Tecniche del Servizio Sociale" (STeSS).
  • Negli anni accademici 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, la Facoltà di Medicina e Psicologia gli affida l'insegnamento di "Sociologia", presso il corso di laurea in Psicologia e Processi sociali.
  • Nell’anno accademico 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione gli affida l’insegnamento di “Sociologia dell’organizzazione e dell’amministrazione”, presso il Corso Magistrale di laurea in Scienza dell’amministrazione.
  • Nell’anno accademico 2017-2018 e 2018-2019, la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione gli affida l’insegnamento di “Storia del pensiero sociologico”

Ricerca scientifica

  • Dal gennaio 1976 al gennaio 1979, partecipa come collaboratore alla ricerca empirica “La composizione della forza lavoro in edilizia”, coordinata dai Dottori Enzo Campelli e Roberta Cipollini, dell’Istituto di Sociologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Dal gennaio 1978 al settembre 1980, partecipa come ricercatore all’indagine “Formazione alla professionalità dei laureati e disoccupazione intellettuale nel Mezzogiorno”, diretta dai Professori Vincenzo Cesareo, Gabriele De Rosa e Pier Giovanni Grasso, promossa dall’Istituto “Luigi Sturzo” di Roma e dal FORMEZ.
  • Dal febbraio 1979 al marzo 1980, è ricercatore nell’indagine “La sociologia italiana tra il 1860 e il 1940”, diretta dal Prof. Orlando Lentini, dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e finanziata dal Consiglio nazionale delle ricerche (CNR).
  • Dal gennaio 1980 al giugno 1980, è ricercatore nell’indagine empirica su “Il contenuto dei programmi della televisione italiana trasmessi nel periodo precedente alle Elezioni del Parlamento europeo”, diretta dal Prof. Giovanni Bechelloni, promossa dalla Comunità Economica Europea e dalla RAI-Radiotelevisione italiana.
  • Dal febbraio 1980 al settembre 1980, partecipa all’indagine su “I laureati in sociologia e il mercato del lavoro a Roma”, interessandosi particolarmente dell’utilizzazione della professionalità sociologica negli Enti Locali, diretta dal Prof. Gianni Statera e promossa dalla cattedra di Metodologia e Tecnica della ricerca sociale, dell’Istituto di Sociologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Dall’aprile 1982 al giugno 1985, è progettista e ricercatore nell’indagine empirica su “I rapporti tra insediamenti industriali e agricoltura. Due casi in Abruzzo e Basilicata”, coordinata dal Prof. Federico Caffé e diretta dai Professori Paolo Ammassari e Innocenzo Sandri, promossa dall’Istituto “Luigi Sturzo” di Roma e dal FORMEZ.
  • Dall’aprile 1985 al giugno 1988, è ricercatore nell’indagine empirica “Medicina di base e famiglie nel Mezzogiorno”, diretta dai Professori Achille Ardigò, Paolo Ammassari, Bernardo Bernardi e Pier Giovanni Grasso, promossa dall’Istituto “Luigi Sturzo” di Roma e dal FORMEZ.
  • Dal novembre 1993 al dicembre 1995, dirige, insieme ad Antonio Agosta, un’indagine storico-empirica a carattere interdisciplinare su “Forme, metodi e tecniche della rappresentanza politica”, coordinata dal Prof. Gabriele De Rosa, finanziata dal Consiglio nazionale delle ricerche (CNR).
  • Nel marzo 1994, l’Associazione “Prometeo-ricerca” gli affida l’incarico di costruire un disegno di ricerca sul tema “Le scelte informative. Qualità e quantità delle informazioni scelte dagli impiegati pubblici”, con relativa costruzione degli strumenti d’indagine, i cui risultati restano patrimonio dell’Associazione stessa.
  • Nel 2006 progetta ed effettua un’indagine sulla “Storia della Ricerca Sociale in Europa”, diretta dal Prof. Enzo Vittorio Trapanese, finanziata dai fondi della Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Nel 2007 effettua una propria indagine “Sulla ricerca sociale empirica nel periodo fascista in Italia”, finanziata dai fondi della Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Nel 2008, progetta ed effettua un’indagine su “I confini della sociologia. Teorie e pratiche di ricerca nelle scienze sociali”, diretta dal Prof. Enzo Vittorio Trapanese, finanziata con i fondi dell’Ateneo Federato ADESSO (Ateneo dello Spazio e della Società), Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Nel 2009, in quanto conoscitore delle organizzazioni e delle politiche della sicurezza, è ricercatore nel progetto PRIN su “Gli aspetti sociali della sicurezza interna ed esterna”, nell’unità operativa di Roma diretta dal Prof. Fabrizio Battistelli.
  • Nel 2010, effettua una propria indagine su “L’uso della Storia da parte dei Sociologi classici”, finanziata con i fondi dell’Ateneo Federato ADESSO (Ateneo dello Spazio e della Società), Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
  • Nel 2011 partecipa all’indagine intitolata “Il sistema delle rappresentazioni e delle relazioni sociali costruite in base al genere e all’orientamento sessuale. Una ricerca-intervento nelle scuole medie superiori”, con responsabile il prof. Sergio Mauceri, Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, finanziata con i fondi di ricerca dello stesso Ateneo di appartenenza.
  • Nel 2012 è autore di una ricerca su "I valori di riferimento dei bambini. Un'indagine empirica di un caso nella zona di Roma", con propri fondi.
  • Nel 2014 effettua con propri fondi una ricerca su “La realtà dell’apparenza. Un’indagine sociologica sulla rappresentazione visiva della devianza nei mezzi di comunicazione di massa”.
  • Nel 2017 l’Ateneo Sapienza finanzia una ricerca intitolata “Corpi venduti. La prostituzione on line e i suoi clienti”, ora in corso.

- Curriculum

- Confirmed Researcher - Aggregate Professor (confirmed on 1 March 2004) at the Faculty of Political Science, Sociology, Communication, Department of Communication and Social Research (CORIS), University of Rome "La Sapienza", currently teaches "History of sociological thought", in the degree course in SociologyFa part of the College of teachers of the Master's Degree in Methodology of Social Research (METRIS) and the College of teachers of the PhD in Methodology of Social Sciences.
- From October 2013 he is "Director" of the series "Social Knowledge" at Edizioni Kappa in Rome.

Qualification

Degree in SOCIOLOGY obtained on 22.03.1978 at the University of Rome "La Sapienza", with a mark of 110/110 cum laude (average mark of exams taken 30/30), presenting a thesis entitled "In search of the lost method", with the chair of Methodology and technique of social research, speaker Prof. Gianni Statera.

Work experiences

  • - From 1976 to 1978 he was an interviewer at DOXA and DEMOSKOPEA.
  • In 1981, having won a public competition announced by the Presidency of the Council of Ministers, for qualifications and exams, he attended the "Course of preparation for the recruitment of officials of the State", at the School of Public Administration, in Rome, for the duration of one academic year, at the end of the course, after two written tests and two oral, passed with the average of 24/30, is placed in the ranking of officials who will become part of the civil administration of the State.
  • On 28.09.1981, having won the "Public competition for titles and exams at 10 places of Sociologist for the City of Rome", he took up service at the City of Rome, in the "Role Sociologists" of the staff of the technical-directive career, a post from which he resigned on 27.03.1982 for best opportunities that he believes are offered by the Civil Administration of the State. During this activity he collaborated in the design of empirical social analyses on the municipal territory and specifically for the then 14th district, Fiumicino.
  • On April 1, 1982 he took up his post at the Ministry of the Interior, with the qualification of "Prefectural Councillor", and was assigned to the "General Directorate of Civil Protection and Fire Services", "Central Technical Service", "Inspectorate for Central and Peripheral Organization". During his work activity he carries out "Studies and Research for the determination of empirical territorial indicators for the allocation of human resources" of the National Fire Department. In addition, in 1990 it had the task of preparing a new survey tool for the electronic processing of data relating to rescue operations throughout the country, where demographic, economic, social, geo-morphological variables of the territory meet the type of interventions themselves. Then, he was entrusted with the task of carrying out "Studies and analysis of data concerning the service activities of the Fire Brigade, in relation to the needs of the Italian population, in a comparative way with similar foreign organizations, to build "empirical indicators of service quality", which allow the "Evaluation of the effectiveness and efficiency of the service provided by the Fire Brigade". On 30.11.2001 he left his career in the Civil Administration of the Interior with the qualification of "Deputy Vice Prefect" passing in the role of lecturer at the University of Rome "La Sapienza.
  • In 1983 he attended a "Training course for prefectural officials", held by the Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno, lasting one year, at the end of which, after two written tests, two oral tests and a report entitled "The construction of empirical indicators in territorial analysis", he obtained the evaluation of "Reported Profit".<

Educational activities

  • From November 1985 to October 1992, he collaborated as a "Cultore della materia" at the chair of "Storia della Sociologia", held by Prof. Alberto Izzo, of the Department of Sociology of the University of Rome "La Sapienza": during his activity, in addition to taking part in the examination commissions and following degree theses, he held lectures and thematic seminars, focused on the classical authors of sociology, on the relationship between sociology and history, on theories concerning social systems, on the history of empirical social research.
  • In January 1990, he was a member of the Examination Committee for the awarding of scholarships for the training of "Socio-sanitary, computer and cultural operators for the Local Authorities of Southern Italy", of FORMEZ, at the "Luigi Sturzo" Institute in Rome.
  • In October and November 1992, he held a 10-lesson course (4 hours each) at the "Luigi Sturzo" Institute on "Empirical Social Surveys".
  • From the academic year 1992-93 until 2001, the year in which he became a full time researcher, he was a "lover of the subject" at the chair of "Methodology of Social Sciences", held by Prof. M. M. B., who was a member of the Italian Institute of Social Sciences. Enzo Campelli, in the Faculty of Sociology, University of Rome "La Sapienza", where, in addition to participating in examination commissions and other educational activities, he holds specific seminars on: the problem of objectivity in the social sciences; methodological individualism; the problem of meaning in the construction of indicators; the scientific explanation and logic of social investigation; the History of quantification in the social sciences.
  • In the academic years 1992-93 and 1993-'94, he held a series of lectures and exercises on "I linguaggi delle immagini" at the Post-Lauream School of Specialization in Communication Sciences, Faculty of Sociology, University of Rome "La Sapienza".
  • In the academic years 1993-'94, 1995-'96 and 1996-'97, he held a series of lectures and exercises on "Visual Communication", as part of the Course of Specialization in Methodology of Social Research, Faculty of Sociology, University of Rome "La Sapienza".
  • In 1998, between February and April, and at the same time in 1999, he gave a series of lectures on the "History of the methodology of empirical social research", as part of the educational and teaching activities of the PhD in Methodology of Social and Political Sciences, at the Faculty of Sociology, University of Rome "La Sapienza".
  • Since the academic year 2003-2004, the Faculty of Sociology has entrusted him with the teaching of the subject "History of Sociological Thought", basic module - 40 hours, for the degree course in Sociology.
  • In the academic years 2003-2004, 2004-2005, he was given lessons on "The history of empirical social research", at the Course of Higher Education in Methodology of Social Research of the Faculty of Sociology of the University "La Sapienza" in Rome.
  • In the academic years 2004-2005 and 2005-2006 he was entrusted by the Faculty of Sociology with the following tasks: for the degree course in Sociology, the teaching of the subject "History of Sociological Thought", advanced module - 20 hours; for the master degree course in "Sociology and Advanced Social Research" (SeRS), the teaching of the "Laboratory of Methodology and Technique of Social Research - History of the instruments of research".
  • In the academic year 2006-2007 the Faculty of Sociology entrusted him with: for the degree course in Sociology the teaching of "History of Sociological Thought", advanced module - 20 hours; for the degree course in Social Service Sciences and Techniques the teaching of "Sociology of Deviance"; for the degree course in "Sociology and Advanced Social Research" (SeRS) the teaching of "History of Sociological Thought - Critical Analysis of the Classics of Sociology".
  • In the academic year 2006-2007 he lectures on "Sources, documents, information about the history of empirical social research", at the University Master's Degree in Methodology of Social Research, Faculty of Sociology of the University "La Sapienza" in Rome.
  • In the academic year 2007-2008 he lectures on "The history of empirical social research", for the PhD in Methodology of Social Sciences.
  • In the academic years 2008-2009 and 2009-2010, the Faculty of Sociology entrusted him with the course of "Sociology of deviance", for the degree course in Social Service Sciences and Techniques (STeSS), and "History of sociological thought - Critical analysis of the classics of Sociology", for the Master's degree course in "Sociology and Advanced Social Research" (SERS).
  • In the academic year 2010-2011, the Faculty of Sociology entrusted him with the courses of "History of Sociological Thought - Critical Analysis of the Classics of Sociology", for the Master's Degree Course in "Sociology and Advanced Social Research" (SERS).
  • In the academic year 2011-2012, the Faculty of Political Science, Sociology, Communication, entrusts him with the course of "Institutions of Sociology", for the Degree Course in "Science and Techniques of Social Service" (STeSS).
  • In the academic years 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, the Faculty of Medicine and Psychology entrusts him with the teaching of "Sociology", at the degree course in Psychology and Social Processes.
  • In the academic year 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, the Faculty of Political Science, Sociology, Communication entrusts him with the teaching of "Sociology of organization and administration", at the Master of Science degree in Administration.
  • In the academic year 2017-2018 and 2018-2019, the Faculty of Political Science, Sociology, Communication entrusts him with the teaching of "History of sociological thought".

Scientific research

  • From January 1976 to January 1979, he participated as a collaborator in the empirical research "La composizione della forza lavoro in edilizia", coordinated by Dr Enzo Campelli and Dr Roberta Cipollini, of the Institute of Sociology of the University of Rome "La Sapienza".
  • From January 1978 to September 1980, he participated as a researcher in the survey "Professional training of graduates and intellectual unemployment in southern Italy", directed by Professors Vincenzo Cesareo, Gabriele De Rosa and Pier Giovanni Grasso, promoted by the Institute "Luigi Sturzo" in Rome and FORMEZ.
  • From February 1979 to March 1980, he was a researcher in the survey "Italian sociology between 1860 and 1940", directed by Prof. Orlando Lentini, of the University of Naples "Federico II" and funded by the National Research Council (CNR).
  • From January 1980 to June 1980, he was a researcher in the empirical survey on "The content of Italian television programs broadcast in the period prior to the European Parliament elections", directed by Prof. Giovanni Bechelloni, promoted by the European Economic Community and RAI-Radiotelevisione Italian.
  • From February 1980 to September 1980, he took part in the survey on "Graduates in Sociology and the Labour Market in Rome", particularly interested in the use of sociological professionalism in local authorities, directed by Prof. Gianni Statera and promoted by the chair of Methodology and Technique of Social Research, the Institute of Sociology of the University of Rome "La Sapienza".
  • From April 1982 to June 1985, he was a designer and researcher in the empirical survey on "The relations between industrial settlements and agriculture. Two cases in Abruzzo and Basilicata", coordinated by Prof. Federico Caffé and directed by Professors Paolo Ammassari and Innocenzo Sandri, promoted by the "Luigi Sturzo" Institute in Rome and by FORMEZ.
  • From April 1985 to June 1988, he was a researcher in the empirical survey "Basic medicine and families in the South", directed by Professors Achille Ardigò, Paolo Ammassari, Bernardo Bernardi and Pier Giovanni Grasso, promoted by the "Luigi Sturzo" Institute in Rome and by FORMEZ.
  • From November 1993 to December 1995, together with Antonio Agosta, he directed an interdisciplinary historical-empirical survey on "Forms, methods and techniques of political representation", coordinated by Prof. Gabriele De Rosa, financed by the National Research Council (CNR).
  • In March 1994, the "Prometeo-research" Association entrusted him with the task of building a research project on the theme "Information choices. Quality and quantity of the information chosen by the public employees", with the relative construction of the instruments of investigation, the results of which remain the heritage of the Association itself.
  • In 2006 he designed and carried out a survey on the "History of Social Research in Europe", directed by Prof. Enzo Vittorio Trapanese, financed by the funds of the Faculty of Sociology, University of Rome "La Sapienza".
  • In 2007 he carried out his own survey "On empirical social research in the fascist period in Italy", financed by the funds of the Faculty of Sociology, University of Rome "La Sapienza".
  • In 2008, he designed and carried out a survey on "The boundaries of sociology. Theories and practices of research in the social sciences", directed by Prof. Enzo Vittorio Trapanese, funded by the Federal Athenaeum ADESSO (University of Space and Society), University of Rome "La Sapienza".
  • In 2009, as an expert on security organizations and policies, he was a researcher in the PRIN project on "The social aspects of internal and external security", in the operational unit in Rome directed by Prof. Fabrizio Battistelli.
  • In 2010, he carried out his own survey on "The use of history by classical sociologists", financed with funds from the Federal Athenaeum ADESSO (University of Space and Society), University of Rome "La Sapienza".
  • In 2011 he participated in the survey entitled "The system of representations and social relations built on the basis of gender and sexual orientation. A research-intervention in secondary schools", with the head of Prof. Sergio Mauceri, Faculty of Sociology, University of Rome "La Sapienza", funded by the research funds of the same university.
  • In 2012 he is the author of a research on "The reference values of children. An empirical investigation of a case in the area of Rome", with its own funds.
  • In 2014, he will carry out a study with his own funds on "The reality of appearance. A sociological investigation into the visual representation of deviance in the mass media".
  • In 2017, Ateneo Sapienza financed a research project entitled "Bodies sold. Online prostitution and its customers", now in progress.

Pubblicazioni più rilevanti

1979 - M.A. FABIANO, “Alle origini della sociologia empirica in Francia”, 2 artt. in SOCIOLOGIA, vol. 2-3, p. 139-169.
1981 - M.A. FABIANO, “Le inchieste sociali del parlamento italiano tra il 1860 e il 1911”, in QUADERNI DI SOCIOLOGIA, vol. 2, pp. 236-266.
1990 - M.A. FABIANO, “La rilevanza della dimensione soggettiva nell’etnometodologia”, In ALBERTO IZZO (a c. di), IL RITORNO DEL SOGGETTO, pp. 221-238, Roma: Bulzoni.
1999 - M.A. FABIANO, “Caratteristiche tematiche delle indagini sociali nell'Italia post-unitaria 1861-1921”, in SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE, vol. 60, pp. 107-135.
1999 - M.A. FABIANO, “Il contributo di Paul F. Lazarsfeld alla storia della ricerca sociale empirica”, in SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE, vol. 58/59, pp. 165-188.
2003 – M.A. FABIANO, “La sociologia di Alfredo Niceforo. Trasformazioni del Positivismo italiano”, in SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE, vol. 70, pp. 5-42.
2004 – M.A. FABIANO, L’ANALISI SOCIALE IN KARL MARX, Milano: LED.
2007 - M.A. FABIANO, “Le analisi sociali di Francesco Coletti (1866-1940): un pioniere della ricerca empirica italiana, in SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE, vol. 82, pp. 35-84.
2010 – M.A. FABIANO, L’IMMAGINE DELL’ALTRO: LE ORIGINI DELLA SOCIOLOGIA CRIMINALE IN ITALIA,  Milano: LED.
2012- M.A. FABIANO, INDIVIDUO, SOCIETA’, MONDO. TEORIE SOCIOLOGICHE E RICERCHE SOCIALI DA TH. HOBBES A T. PARSONS, Roma: Edizioni Kappa.
2014 – M.A. FABIANO,  “Aree di confine. Per una nuova concettualizzazione sociologica degli spazi e dei tempi nelle relazioni sociali”, in  M@GM@, vol. Vol. 12, on line.
2014 - M.A. Fabiano, “Idee e valori dei bambini come soggetti sociali della modernità: alcuni risultati di una ricerca empirica esplorativa”, in COMUNICAZIONEPUNTODOC, vol. 11, on line.
2014 – M.A. FABIANO, D. D’ANNIBALE, UN MONDO A PARTE. UN’INDAGINE SU IDEE E VALORI DEI BAMBINI, Roma: Edizioni Kappa.
2015 – M.A. FABIANO, E. COSTANTINI, LA REALTA’ DELL’APPARENZA. UN’INDAGINE SOCIOLOGICA SULLA RAPPRESENTAZIONE DELLA DEVIANZA NEI MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA, Roma: Edizioni Kappa.
2017 - M.A. FABIANO, INDIVIDUO, SOCIETA’, MONDO. TEORIE SOCIOLOGICHE E RICERCHE SOCIALI DA TH. HOBBES A T. PARSONS, Seconda Edizione aumentata, Roma: Edizioni Kappa.
2017 – M.A. FABIANO, FRAMMENTI DI SOCIOLOGIA NEL MONDO CONTEMPORANEO, Roma: Edizioni Kappa.