DOCENTE

Professore Aggregato

Elena Valentini
E-mail: elena.valentini@uniroma1.it
Orario di ricevimento : Nel mese di settembre su appuntamento
Sede: Via Salaria 113
Stanza: B12, primo piano
Telefono: 06 49918446

Elena Valentini è ricercatrice in Sociologia dei processi culturali e comunicativi e professore aggregato presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione.

Insegna Innovazione e analisi dei modelli di giornalismo e tiene lezioni in corsi di dottorato, master, corsi di formazione e corsi di perfezionamento presso la Sapienza, altre università e aziende. Ha insegnato Sistemi tecnologici e informazione on line, Ideazione e progettazione di prodotti multimediali, Teoria, etica e regolamentazione del giornalismo, Media education e innovazione digitale e Laboratorio di Media Research.

Le principali aree di interesse scientifico sono: editoria digitale, giornalismo e informazione on line, innovazione didattica e processi di riforma nel sistema università, comunicazione universitaria, e-learning e tecnologie per la formazione di giovani e adulti, educazione mediale.

E' membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca Comunicazione, Ricerca Sociale e Marketing alla Sapienza, del comitato scientifico nell'ambito dell'accordo tra la Sapienza e la sovrintendenza alla Galleria Nazionale di Arte Moderna, della Task Force Mapping Higher Education in European Communication and Media Studies, ECREA - European Communication Research and Education Association. Fa parte del Comitato Scientifico del magazine MediaPeriscope e della collana “Il lavoro comunicativo come professione” (Aracne), ed è membro del Comitato editoriale delle riviste  "Comunicazionepuntodoc" (Fausto Lupetti editore), In-Formazione – Studi e ricerche su giovani, media e formazione (Falzea editore),  "Problemi dell’Informazione" (Il Mulino). 

E' membro della Commissione per il Riesame dei Corsi di studio  (Area Didattica di Comunicazione Media e Culture digitali, Triennale Comunicazione, tecnologie e culture digitali, Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Sapienza). E' stata responsabile della Commissione Qualità del Corso di laurea in Design, Comunicazione Visiva e Multimediale alla Sapienza (Interfacoltà tra Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione e Architettura).

Dal 2004 è segretaria dell’Interconferenza nazionale dei Dipartimenti (Coordinamento nazionale delle Conferenze dei Direttori, Presidi e Responsabili di Strutture universitarie).

Ha scritto Dalle gazzette all'iPad. Il giornalismo al tempo dei tablet (Mondadori, 2012), Università nella rete-mondo. Modelli teorici e casi di e-learning nelle università straniere (Franco Angeli, 2008) e ha curato La didattica come strategia e innovazione. Il caso di Scienze della Comunicazione alla Sapienza (Nuova Cultura, 2007) e, insieme a Valentina Martino, Il sistema Università nella XIV Legislatura. Riforme e questioni aperte (Pensa MultiMedia, Lecce, 2007). È inoltre autrice di articoli e saggi su giornalismo, informazione on line, sociologia della comunicazione, e-learning e tecnologie per la formazione di giovani e adulti, educazione mediale, informazione on line, innovazione didattica e politiche formative. Di seguito una selezione:  con Antonio Di Stefano e Erika Nemmo “Gli studi di Comunicazione in Italia e alla Sapienza”  in Renato Fontana, a cura di, Cinquant'anni di sociologia a comunicazione a Roma. La storia di un'istituzione accademica attraverso le idee, le ricerche, le persone, Aracne Editore, Roma, 2014; con Mario Morcellini “Il progetto culturale dagli albori ad oggi” in Franca Faccioli, Barbara Mazza,  Mario Morcellini, a cura di,  Laurearsi in comunicazione. Adattabilità e intraprendenza di fronte alle sfide del mercato, Franco Angeli, Milano, 2014; con Mario Morcellini, “Ritorno al passato? Il cortocircuito riforme/valutazione nel campo delle Scienze umanistiche e politico-sociali”, Sociologia e Ricerca Sociale, N. 100, 2013; “La crisi delle professioni giornalistiche”, Comunicazionepuntodoc, N. 6, 2012; “La comunicazione e i giornalismi”, in Michaëla Liuccio, Christian Ruggiero, a cura di, Studiare la comunicazione. Teorie e metodi per un approccio sociologico, Maggioli Editore, Rimini, 2013; con Renato Fontana ed Erika Nemmo, “Gli artigiani dell’epoca digitale. Tratti identitari di una figura quasi sconosciuta", in Caterina Federici, Nico Bortoletto, a cura du, Lo sviluppo endogeno ed i saperi tradizionali come risposta alla crisi, Franco Angeli, Milano, 2013; con Veronica Mobilio, “La dimensione formale e informale dell’apprendimento. Il contributo di una prospettiva pluridisciplinare allo studio della didattica universitaria on line”, in  Maria Beatrice Ligorio, Elvis Mazzoni, Mirella Casini Schaerf e Aurelio Simone (a cura di), Didattica universitaria on line. Modelli e teorie. Vol. I,  Scriptaweb, Napoli, 2011; “Multigiornalismi: dimensioni e ipotesi per interpretare il cambiamento “, in Mario Morcellini (a cura di), Neogiornalismo. Tra crisi e Rete, come cambia il sistema dell'informazione, Mondadori, 2011; “Continuità e innovazione: il riformismo nella didattica”, in Antonello Masia e Mario Morcellini, a cura di, L’Università al futuro. Sistema, progetto, innovazione, Giuffré, Milano, 2009; “E-university, web 1.0 and 2.0: guidelines to integrate technology enhanced learning in university environments”, JE-LKS, Journal of e-Learning and Knowledge Society, Vol. 6, n. 1, February 2010.

Nel 2008 ha vinto il premio per la tesi di dottorato "e-Talenti dell’e-Learning", Bando ASFOR- Associazione Italiana per la formazione manageriale, IV edizione, Categoria Alta Formazione, secondo posto.

 

English CV

Elena Valentini is Lecturer in Sociology of communication and cultural processes and an Assistant Professor at Sapienza University of Rome, Communication and Social Research Department, Faculty of Political Sciences, Sociology, Communication. She currently teaches Innovation and Analysis of Journalism Models. Moreover she is Professor at PhD courses, master and other post-grad level courses. In the past she was Assistant Professor of Theory, ethical questions, law principles of journalism, Media education and digital innovation, Media research Laboratory, On line information and journalism and Multimedia Publishing. 

 

Her main scientific areas of interest are the following: journalism, multimedia publishing, sociology of culture and communication, systemic and institutional changes in higher education, e-learning, media education. She is principal investigator or coordinator of, and she participates in many research projects about these subjects.

She is member of: the Scientific Board of Phd in Communication. Social Research and Marketing at Sapienza University; the Scientific Committee of the agreement Sapienza University and the Soprintendenza of the National Gallery of Modern and Contemporary Art - GNAM; the Task Force Mapping Higher Education in European Communication and Media Studies, ECREA - European Communication Research and Education Association. She is member of the Scientific Commette of the on line magazine MediaPeriscope and of the book series “Il lavoro comunicativo come professione”, Aracne; and member of the editorial board of the following journals Problemi dell’Informazione,  Comunicazionepuntodoc, In-Formazione – Studies and researches about young people, media and education. 

She is member of the group for the Auto-Evaluation of Degree Courses “Communication, technologies and digital culture” (Sapienza University ) and has been responsible for the Quality Committee of the Degree Course “Design, visual and multimedia communication”, Faculty of Political Sciences, Sociology, Communication and Faculty of Architecture of Sapienza.

Since 2004 is Secretary of the National Interconferenza of Departments (National Coordination of Directors, Deans and Presidents of Schools and Departments).

She is author of Dalle gazzette all'iPad. Il giornalismo al tempo dei tablet, Mondadori, 2012 (a book which analyses the evolution of newspapers with a communicative and social perspective, focusing on opportunities and limits of tablets in the editorial and information system), Università nella rete-mondo. Modelli teorici e casi di e-learning nelle università straniere, Franco Angeli, 2008 (a book on e-learning in the international context), editor of La didattica come strategia e innovazione. Il caso di Scienze della Comunicazione alla Sapienza, Nuova Cultura, 2007 (a book on didactic reform application at Sapienza University) and editor, with Valentina Martino, of Il sistema Università nella XIV Legislatura. Riforme e questioni aperte, Pensa MultiMedia, Lecce, 2007 (a book on the analysis of the fourteenth Legislature main laws). Moreover she is author of articles and book chapters about journalism, multimedia publishing, e-learning, media education, sociology of culture and communication, reforms and institutional changes in higher education. A selection is the following: with Antonio Di Stefano and Erika Nemmo “Gli studi di Comunicazione in Italia e alla Sapienza”  in Renato Fontana, edited by, Cinquant'anni di sociologia a comunicazione a Roma. La storia di un'istituzione accademica attraverso le idee, le ricerche, le persone, Aracne Editore, Roma, 2014; with Mario Morcellini “Il progetto culturale dagli albori ad oggi” in Franca Faccioli, Barbara Mazza,  Mario Morcellini, edited by,  Laurearsi in comunicazione. Adattabilità e intraprendenza di fronte alle sfide del mercato, Franco Angeli, Milano, 2014; with Mario Morcellini, “Ritorno al passato? Il cortocircuito riforme/valutazione nel campo delle Scienze umanistiche e politico-sociali”, Sociologia e Ricerca Sociale, N. 100, 2013; “La crisi delle professioni giornalistiche”, Comunicazionepuntodoc, N. 6, 2012; “La comunicazione e i giornalismi”, in Michaëla Liuccio, Christian Ruggiero (edited by), Studiare la comunicazione. Teorie e metodi per un approccio sociologico, Maggioli Editore, Rimini, 2013; with Renato Fontana and Erika Nemmo, “Gli artigiani dell’epoca digitale. Tratti identitari di una figura quasi sconosciuta", in Caterina Federici, Nico Bortoletto, edited by, Lo sviluppo endogeno ed i saperi tradizionali come risposta alla crisi, Franco Angeli, Milano, 2013 ; with Veronica Mobilio, “La dimensione formale e informale dell’apprendimento. Il contributo di una prospettiva pluridisciplinare allo studio della didattica universitaria on line”, in  Maria Beatrice Ligorio, Elvis Mazzoni, Mirella Casini Schaerf e Aurelio Simone (a cura di), Didattica universitaria on line. Modelli e teorie. Vol. I,  Scriptaweb, Napoli, 2011; “Multigiornalismi: dimensioni e ipotesi per interpretare il cambiamento “, in Mario Morcellini (a cura di), Neogiornalismo. Tra crisi e Rete, come cambia il sistema dell'informazione, Mondadori, 2011; “Continuità e innovazione: il riformismo nella didattica”, in Antonello Masia e Mario Morcellini, a cura di, L’Università al futuro. Sistema, progetto, innovazione, Giuffré, Milano, 2009; “E-university, web 1.0 and 2.0: guidelines to integrate technology enhanced learning in university environments”, JE-LKS, Journal of e-Learning and Knowledge Society, Vol. 6, n. 1, February 2010.

In 2008 she won the PhD thesis won award "e-Talenti dell’e-Learning", Bando ASFOR- The Italian Association for Management Development, IV edition (November 2008), Category Higher Education, second place.

Pagine