Regolamento CorisLab

Art.1

Il Laboratorio, denominato CorisLab (Laboratorio di Comunicazione e Ricerca sociale), è la struttura che fornisce i mezzi di calcolo hardware e software ed i servizi di supporto tecnico-informatico e statistico-metodologico alla ricerca scientifica e alla didattica.


Art.2

Sono utenti del CorisLab:

  1. I docenti e i ricercatori del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale;
  2. Gli iscritti ai corsi o scuole di Dottorato attivati presso il suddetto Dipartimento;
  3. Gli iscritti ai corsi di Studio, ai corsi di Alta Formazione e ai Master attivati presso il suddetto Dipartimento;
  4. I docenti, i ricercatori, i dottorandi e gli iscritti ai corsi di Studio, di Alta Formazione e ai Master presso gli altri Dipartimenti della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione, subordinatamente alla stipula di opportune convenzioni;
  5. Altri soggetti indicati in specifiche convenzioni deliberate dal Consiglio di Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale;
  6. Il personale tecnico-amministrativo del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale e dei Dipartimenti convenzionati.


Art.3

Il CorisLab eroga prestazioni nei limiti di quanto stabilito dal presente regolamento ai soggetti abilitati all'accesso.
Le attrezzature hardware e software del CorisLab possono essere utilizzate per:

  1. L’ elaborazione dei dati relativa a: ricerche di interesse nazionale (PRIN) ricerche universitarie ricerche finanziate dal Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale ricerche finanziate da enti pubblici e/o altri Dipartimenti convenzionati ricerche commissionate in conto terzi tesi di laurea tesi di corsi post lauream
  2. Esercitazioni nell’ambito dell’attività didattica dei docenti e dei ricercatori;
  3. Prove di esame, nei casi in cui è previsto l’uso di personal computer;
  4. Corsi di addestramento per gli utenti, organizzati dal CorisLab;
  5.  Collegamento ad Internet (regolamento approvato dal Consiglio di Dipartimento in data 6/12/1995).

Sono inoltre compiti del CorisLab:
La consulenza informatica e statistico-metodologica; L’organizzazione di corsi di addestramento su software implementati nella struttura laboratoriale; La gestione della rete locale e della corrispondente subnet connessa alla RSA della sede di via Salaria ad uso del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale; La gestione delle reti locali e delle corrispondenti subnet di altri Dipartimenti della sede di via Salaria, se prevista da specifiche convenzioni deliberate dal Consiglio di Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale; Il supporto tecnico al personale docente e tecnico amministrativo del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale; Il supporto tecnico al personale docente e tecnico amministrativo di altri Dipartimenti della sede di via Salaria, se previsto da specifiche convenzioni deliberate dal Consiglio di Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale.


Art. 4

Fatti salvi casi straordinari, in deroga a quanto di seguito regolamentato, su conforme delibera della Giunta e del Consiglio di Dipartimento, tutti gli utenti devono attenersi alle seguenti disposizioni:

  1. l'accesso al CorisLab è consentito nei giorni e nelle ore indicate con avviso firmato dal Responsabile della struttura;
  2. studenti, dottorandi, iscritti ai corsi di alta formazione e ai Master, assegnisti e cultori della materia sono autorizzati all’uso delle attrezzature soltanto dietro richiesta di una password personale, ottenibile attraverso procedura telematica (http://goo.gl/forms/sF3WCE05Vi). Il controllo della legittimità delle richieste (regolarità amministrativa) è a cura della struttura. L’utente potrà ritirare personalmente le credenziali presso il laboratorio esibendo un documento di identità in corso di validità. Tale autorizzazione ha durata annuale e può essere rinnovata alla scadenza.
  3. L’utilizzo delle attrezzature è subordinato alle seguenti condizioni: a. si tratti esclusivamente di utenti rientranti nelle categorie di cui all’art.2; b. il tipo di utilizzo sia quello indicato nell’art.3.

 

Art.5

I costi relativi ai servizi generali, agli impianti ed al mantenimento dei collegamenti tecnici sono imputati al Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale che ne delibera annualmente gli importi nel contesto del Bilancio, tenuto conto delle convenzioni stipulate e del regolare trasferimento di fondi.
Gli oneri finanziari derivanti dall’acquisizione delle attrezzature e dal loro uso per elaborazione dati, esercitazioni, corsi di addestramento e prove di esame faranno riferimento ai contributi di Laboratorio, su proposta del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale e dei Dipartimenti convenzionati.


Art.6

Il laboratorio è retto da:

  • un responsabile tecnico-scientifico, nominato su proposta del direttore e con approvazione del Consiglio di Dipartimento, cui compete la gestione e organizzazione delle attività e dei servizi e il coordinamento operativo del personale addetto; l’assistenza didattica e il supporto tecnico-metodologico in tutte le fasi di una ricerca per utenze varie (studenti dei corsi istituzionali e del post lauream, ricercatori e docenti); l’assistenza sull’uso di packages informatici di elaborazione quantitativa dei dati; la conduzione di seminari e laboratori di ricerca a livello avanzato per le attività di Dottorato e di Master e quella di corsi sull’uso di packages informatici di elaborazione dati; l’aggiornamento e l’acquisizione di basi-dati per analisi secondarie;
  • un referente dell’indirizzo scientifico, nominato su proposta del direttore e approvazione del Consiglio di Dipartimento, il quale ha competenze per quanto attiene progettazioni, azioni di aggiornamento, consorzi e reperimento fondi, a livello interno ed esterno.